Home Blog Pagina 3

IL 24 MARZO A CORTINAMETRAGGIO ALESSIO BONI E CHIARA BASCHETTI CON LORO ANDREA MICCICHÈ DI NUOVOIMAIE ASSEGNATO A MILENA VUKOTIC IL PREMIO VIBECO

0

 

IL 24 MARZO A CORTINAMETRAGGIO ALESSIO BONI E CHIARA BASCHETTI
CON LORO ANDREA MICCICHÈ DI NUOVOIMAIE
ASSEGNATO A MILENA VUKOTIC IL PREMIO VIBECO

IL FESTIVAL ONLINE SU MYMOVIES E CANALEEUROPA.TV
2 ANTEPRIME MONDIALI E UNA ITALIANA TRA I CORTI IN CONCORSO
TRA GLI INTERPRETI INTERNAZIONALI KSENIA RAPPOPORT, ELIZABETH HENSTRIDGE E SIMON KASSIANIDES

 

Il 24 marzo Alessio Boni e Chiara Baschetti arrivano alla XVI edizione di Cortinametraggio, il festival diretto da Maddalena Mayneri che si svolgerà fino al 28 marzo 2021 nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19, completamente online per il pubblico da casa che potrà vedere i corti in concorso in streaming su MYmovies.it. Dirette live giornaliere andranno in onda grazie a MYmovies e CanaleEuropa.tv. Si tratterà di strisce quotidiane sul web che avranno la forza di raccontare il festival e che saranno riprese dai vari canali social di Cortinametraggio e MYmovies. Il pubblico potrà interagire in diretta.

A Milena Vukotic, giurata del festival e interprete di alcuni dei corti, è stato consegnato da Bruno Bella il Premio Vibeco, società leader nel settore ambientale legata allo smaltimento dei rifiuti.

Mercoledì 24 marzo a partire dalle 10.00 la striscia quotidiana su CanaleEuropa.tv ospiterà, oltre ai registi in concorso, Nicola Timpone referente rapporti istituzionali Lucana Film Commission della Regione Basilicata e Paolo Mario Caiazzo di Cravatte e i “nodi di dire”. “Knot in Italy“, un brand per parlare di eleganza maschile.

Alle 18.30 su MYmovies.it saranno ospiti Alessio Boni e Chiara Baschetti, rispettivamente giurato della sezione Corti in Sala in partnership con Vision Distribution e giurata del nuovo Premio Ann’Amare dedicato alle tematiche dei rapporti familiari nelle loro numerose declinazioni, ideato da Daniele Moretti Petrassi. Insieme a loro Andrea Micciché presidente di NUOVOIMAIE e Paolo Mario Caiazzo.

 

Alle 19.30 spazio ai corti in concorso in streaming. I Miei Occhi di Tommaso Acquarone con Ksenia Rappoport e Joao Farinha in anteprima mondiale. In un giorno di pioggia, costretta all’interno di un’auto bordeaux, una donna decide di affrontare il proprio destino.

L’ultima habanera di Carlo Licheri. All’interno di una radio cagliaritana sita in un rifugio antiaereo, le vicende sentimentali di Ciccio e Bruna, annunciatore e attrice radiofonica, creano scompiglio durante le regolari trasmissioni, il giorno in cui viene annunciata la fine della Seconda Guerra Mondiale. Nel cast Enrica Mura, Stefano Cancellu, Diego Pani, Giaime Mannias, Federico Saba, Marco Bisi.

Per i Corti in Sala in partnership con Vision Distribution Casa di famiglia di Giulia Mello Ceresa e Francesca Sofia. Due cugini, Andrea e Ludovica, si ritrovano dopo quasi 30 anni nella casa di campagna dei nonni, dove hanno trascorso ogni estate da bambini, per firmarne l’atto di vendita. In un luogo così significativo i ricordi di un caldo pomeriggio estivo degli anni Settanta si insinuano con forza nel presente e animano le silenziose stanze della casa, ormai vuota e pronta per essere abbandonata. Questa giornata offre ad Andrea e Ludovica l’occasione per riavvicinarsi, vivere ancora una volta il passato e allo stesso tempo dirgli addio. Nel cast Enrica Cortese, Francesco Marino, Daniela De Pellegrin, Franco Ghibaudi, Elena Garino, Gaia Battisti, Carlo Perin.

Bataclan di Emanuele Aldrovandi. Una ragazza francese figlia di immigrati di seconda generazione va in un commissariato per denunciare che il fratello Jamil è coinvolto nell’organizzazione degli imminenti attentati allo Stade de France e al Bataclan, ma l’atteggiamento della poliziotta non è quello che lei si aspetta. Nel cast Astrid Meloni e Olivia Corsini con un cameo di Alberto Malanchino.

The imperfect picture di Coxy Chiara Rodoni in anteprima mondiale con Elizabeth Henstridge (Agents of SHIELD) e Simon Kassianides (The Mandalorian). In un mondo ossessionato dalla perfezione, una donna eclettica realizza che la vita è meglio imperfetta.

Quando ballo, la terra trema di Otto Lazić-Reuschel in anteprima italiana. Najib, Manu e Jörg vivono da tanti anni a Berlino e ancora oggi si scontrano con la natura della città. Mentre si aggirano per Kreuzberg all’alba, una curiosa persona li segue nei loro (im)probabili incontri. Una bolla caotica di prospettive, destini, lingue e culture diverse aleggia sulla vita quotidiana berlinese sul margine tra la notte e il giorno. Nel cast Najib Abidi, Emmanouela Nikoli-Dolianiti, Jörg Petzold.

Tutti i cortometraggi saranno visibili su MYmovies.it dal giorno di pubblicazione per una settimana.

 

Le immagini del Festival Cortinametraggio 2021 possono essere acquistate in licenza sul sito www.gettyimages.com.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak il magazine del cinema italiano. Main Partner Lux Vide, Dolomia, Vibeco, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding, Vision Distribution, Carpené Malvolti, Rai Cinema Channel. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Forst, Kevin Murphy, Tralci di Vita. Silver Partner I Volpini, Perfidia, Pride Eyewear. Media Partner MYmovies, CanaleEuropa.tv, Pathos Magazine, Cinecittà News, Art Style, Radio Cortina.

Da ricordare che il ricavato delle quote di iscrizione al concorso sulla piattaforma Filmfreeway andrà in parte devoluto all’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS.

 

Link per seguire le dirette:

https://www.mymovies.it/ondemand/cortinametraggio/

https://canaleeuropa.tv/it/cortinametraggio-tv

https://www.facebook.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/mymovies.rec/

https://www.instagram.com/canaleeuropatv/

 

Scaricate il catalogo qui

Scaricate il comunicato

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

IL 23 MARZO A CORTINAMETRAGGIO MILENA VUKOTIC E FRANCESCA FABBRI FELLINI CON LORO da GIFFONI FILM FESTIVAL il direttore CLAUDIO GUBITOSI GIANLUCA GUZZO, NICOLA GIULIANO e IL PRESIDENTE DELLA FICTS FRANCO ASCANI

0

 

IL 23 MARZO A CORTINAMETRAGGIO
MILENA VUKOTIC E FRANCESCA FABBRI FELLINI
CON LORO da GIFFONI FILM FESTIVAL il direttore CLAUDIO GUBITOSI
GIANLUCA GUZZO, NICOLA GIULIANO e IL PRESIDENTE DELLA FICTS FRANCO ASCANI

IL FESTIVAL ONLINE SU MYMOVIES E CANALEEUROPA.TV
TRA GLI INTERPRETI DEI CORTI ANGELA FINOCCHIARIO, ENZO SALVI, MAURIZIO CASAGRANDE, FABRIZIA SACCHI E TRA GLI INTERNAZIONALI KATHLEEN CHALFANT, YVONNE WOODS, RYAN MASSON E MICAH FLAMM

 

Il 23 marzo continua la XVI edizione di Cortinametraggio, il festival diretto da Maddalena Mayneri che si svolgerà fino al 28 marzo 2021 nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19, completamente online per il pubblico da casa che potrà vedere i corti in concorso in streaming su MYmovies.it. Dirette live giornaliere andranno in onda grazie a MYmovies e CanaleEuropa.tv. Si tratterà di strisce quotidiane sul web che avranno la forza di raccontare il festival e che saranno riprese dai vari canali social di Cortinametraggio e MYmovies. Il pubblico potrà interagire in diretta facendo domande in chat.

Martedì 23 marzo a partire dalle 10.00 la striscia quotidiana su CanaleEuropa.tv ospiterà il direttore di Giffoni Film Festival Claudio Gubitosi e la regista fuori concorso Francesca Fabbri Fellini.

Alle 18.30 su MYmovies.it saranno ospiti Milena Vukotic, giurata di quest’anno e interprete di alcuni corti, la regista Francesca Fabbri Fellini fuori concorso con La Fellinette. Insieme a loro i giurati Gianluca Guzzo, co-founder e CEO di MYmovies, il produttore Nicola Giuliano, il direttore di Giffoni Film Festival Claudio Gubitosi e Franco Ascani presidente della FICTS, la Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs, a cui aderiscono 123 Nazioni. La FICTS, che è partner del festival, è l’unica Federazione del settore riconosciuta dal CIO Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini.

 

Alle 19.30 spazio ai corti in concorso in streaming. Finis Terrae di Tommaso Frangini con Ryan Masson e Micah Flamm, già presentato alla Settimana della Critica veneziana, vede protagonisti due amici che decidono di andare insieme in campeggio per ritrovare la sintonia di un tempo. La natura desolata che li circonda evidenzierà le loro differenze e la distanza che li separa.

Buongiornissimo!1 di Leopoldo Medugno vede protagonisti Maurizio Casagrande, Fabrizia Sacchi affiancati da Barbara Folchitto, Maria Lauria, Silvia Mazzotta, Elodie Treccani, Cateline Santos Hopfner de Almada, Dino Lopardo. La punizione inflitta da un insegnante ai suoi alunni scatena il putiferio nella chat dei genitori. Una delegazione di mamme parte alla volta della scuola per sistemare la questione. L’insegnante non ha la minima idea della spedizione punitiva che lo attende…

Per i Corti in Sala in partnership con Vision Distribution The Morse Code di Daniele Blando, anche interprete del corto, e Barbara Gravelli. Mario, un giornalista, vive tranquillo la sua vita, le sue abitudini, la sua routine. Ma quando la vita, il mondo intorno a lui si ferma, per lui ci sarà spazio per l’amore?

500 Calories di Cristina Spina con Kathleen Chalfant (House of Cards, The Affair) e Yvonne Woods. Un essere umano per vivere ha bisogno di almeno 1200 calorie al giorno. Una donna nel mezzo di una crisi esistenziale si confronta con la sua insegnante di danza che l’aveva costretta, all’età di 13 anni, a limitare la sua dieta a 500 calorie al giorno.

Verdiana di Elena Beatrice e Daniele Lince con Angela Finocchiaro, Dario Leone e Erika Del Bianco. Dopo un litigio in cui volano parole grosse, una coppia si risveglia con un problema. Anzi, due: lui non riesce più a parlare e lei non può più sentire. Medici ed esami non servono a nulla e in loro soccorso arriverà una Maestra Zen con una piantina un po’ speciale.

Solamente tu di Emiliano Locatelli con Enzo Salvi, Ivan Boragine, Emy Bergamo, Leonardo Bocci, Andrea Di Giambattista, Chiara Polidoro in anteprima mondiale. Un manager e la sua azienda. Il potere, l’avidità, il declino. Quando si infrangono i rapporti sociali che la ricchezza presupponeva, sembra non restare altro che un legame di fedeltà: quello con un cane.

Tutti i cortometraggi saranno visibili su MYmovies.it dal giorno di pubblicazione per una settimana.

 

Le immagini del Festival Cortinametraggio 2021 possono essere acquistate in licenza sul sito www.gettyimages.com.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak il magazine del cinema italiano. Main Partner Lux Vide, Dolomia, Vibeco, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding, Vision Distribution, Carpené Malvolti, Rai Cinema Channel. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Forst, Kevin Murphy, Tralci di Vita. Silver Partner I Volpini, Perfidia, Pride Eyewear. Media Partner MYmovies, CanaleEuropa.tv, Pathos Magazine, Cinecittà News, Art Style, Radio Cortina.

Da ricordare che il ricavato delle quote di iscrizione al concorso sulla piattaforma Filmfreeway andrà in parte devoluto all’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS.

 

Link per seguire le dirette:

https://www.mymovies.it/ondemand/cortinametraggio/

https://canaleeuropa.tv/it/cortinametraggio-tv

https://www.facebook.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/mymovies.rec/

https://www.instagram.com/canaleeuropatv/

 

Scaricate il catalogo qui

Scaricate il comunicato

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

AL VIA DAL 22 MARZO LA XVI EDIZIONE DI CORTINAMETRAGGIO

0

 

AL VIA DAL 22 MARZO LA XVI EDIZIONE DI CORTINAMETRAGGIO
CON IL PREMIO ALLA CARRIERA A LUIGI DIBERTI
IL FESTIVAL ONLINE SU MYMOVIES E CANALEEUROPA.TV
TRA GLI OSPITI CLAUDIA GERINI, MILENA VUKOTIC, CINZIA TH TORRINI, ANDREA SIMONETTI, FRANCESCA FABBRI FELLINI E TERESA RAZZAUTI
ANNA FERZETTI PRESENTERA’ LA SERATA INAUGURALE

 

Al via dal 22 marzo la XVI edizione di Cortinametraggio, il festival diretto da Maddalena Mayneri che si svolgerà dal 22 al 28 marzo 2021 nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19, completamente online per il pubblico da casa che potrà vedere i corti in concorso in streaming su MYmovies.it. Dirette live giornaliere andranno in onda grazie a MYmovies e CanaleEuropa.tv. Si tratterà di strisce quotidiane sul web che avranno la forza di raccontare il festival e che saranno riprese dai vari canali social di Cortinametraggio e MYmovies. Il pubblico potrà interagire in diretta facendo domande in chat e potrà votare sul sito il Premio del Pubblico MYmovies al Miglior Corto.

Tutti i cortometraggi potranno essere votati direttamente sulla piattaforma di MYmovies che poco prima della fine di ogni corto renderà visibile un form per esprimere la propria preferenza da una a cinque stelle oltre ad uno spazio dove sarà possibile aggiungere anche la propria recensione.

Lunedì 22 marzo a partire dalle 10.00 per la striscia quotidiana CanaleEuropa.tv ospiterà Maddalena Mayneri, Claudia Gerini, Anna Ferzetti e Franco Ascani presidente della FICTS, la Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs, a cui aderiscono 123 Nazioni. La FICTS, che è partner del festival, è l’unica Federazione del settore riconosciuta dal CIO Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini.

Alle 19.30 su MYmovies.it l’inaugurazione del festival presentata da Anna Ferzetti che ritroveremo ogni sera con Liliana Fiorelli,  i giurati e i registi in concorso. Ospiti della prima serata, insieme alla direttrice Maddalena Mayneri, le giurate Claudia Gerini, Milena Vukotic, Cinzia Th Torrini, e Teresa Razzauti che decreterà il Miglior Attore e la Miglior Attrice. Con loro i registi fuori concorso Francesca Fabbri Fellini e Andrea Simonetti, il presidente dell’Associazione Albergatori Cortina d’Ampezzo Roberta Alverà e l’assessore Paola Coletti. Per l’occasione a Luigi Diberti, grande interprete del nostro cinema, andrà il Premio alla Carriera.

Alle 20.30 partiranno i corti in concorso in streaming. Apartment Story di Salvatore De Chirico in anteprima mondiale. Un ragazzo e una ragazza si incontrano su un’app di dating. Quello che dovrebbe essere l’incontro di una notte si trasforma in una storia d’amore. Un amore che brucia e si consuma dentro le mura di un appartamento – quello di lei. Tra ferocia e tenerezza, ripararsi e ferirsi, eccoli abbracciarsi e colpirsi come due pugili in un match che sono destinati a perdere entrambi per KO. Protagonisti Mily Cultrera di Montesano e Daniele Mariani.

Giusto il tempo per una sigaretta di Valentina Casadei con Matteo Olivetti (La terra dell’abbastanza), Malik Gueye, Aziz Es Sahnuony. Christian cerca in tutti i modi di fare andare a scuola suo fratello minore, Giulio. Cosa facile per i più, ma non per loro, che non conoscono il padre e la madre alcolizzata. In più, Christian lavora come muratore in un cantiere e il suo lavoro comincia alla stessa ora in cui il fratello deve andare a scuola.

Come a Mìcono di Alessandro Porzio. In un piccolo paese del Sud Italia, abitato ormai solo da anziani, un sindaco lungimirante ha un’idea per combattere il fenomeno dello spopolamento: la realizzazione di un video per promuovere la sua cittadina come meta turistica, seguendo l’esempio dettato dalla Grecia. Nel cast Enzo Sarcina, Armando Merenda, Grazia Loparco.

Gas Station di Olga Torrico anche interprete del corto insieme a Claudio Collovà e Gabriele Zapparata. Alice lavora in una stazione di servizio. Non suona più e ha affossato dentro se stessa il fuoco che le bruciava dentro per la musica. Quando in un afoso giorno estivo compare il suo vecchio insegnante di musica, Alice inizia a chiedersi se sia rimasta per troppo tempo senza la sua benzina.

Nikola Tesla – The Man from the Future di Alessandro Parrello il corto in VR 3D girato tra l’Italia e New York e presentato ad Alice nella Città, ha come protagonista il piccolo Federico Ielapi (Pinocchio) insieme a Sean Buchanan, Ross McCall e lo stesso Parrello nei panni di Tesla. Siamo a New York il 16 maggio 1888. Il visionario inventore serbo-croato Nikola Tesla sta per presentare un innovativo motore asincrono a corrente alternata. Prima della dimostrazione, il ricco uomo d’affari George Westinghouse incontra Tesla privatamente per convincerlo a vendergli il suo brevetto e mettersi in affari con lui. Tesla declina l’offerta milionaria ma durante la dimostrazione accade qualcosa che cambierà il mondo per sempre. Tesla è solo un giovane scienziato o un visionario venuto dal futuro?

Dormo poco e sogno molto degli España Circo Este per la regia di Paolo Santamaria. Un viaggio attraverso l’immaginazione, alla ricerca di un posto chiamato casa. Un vero e proprio viaggio dell’anima in cui il piacere della scoperta e l’amore si alternano in una pulsione creativa costante. Il video esplora il tema del viaggio in tutte le sue sfaccettature. È così che trovano spazio importanti tematiche d’attualità come l’eco-sostenibilità, l’equità sociale e la critica al consumismo, che si palesa in oceani popolati da fauna di plastica e in un habitat costellato di rifiuti.

 

Seguiranno i 6 corti del Centro Sperimentale di Cinematografia ambientati nel 1800 e realizzati nell’ambito del laboratorio LAB ‘800 grazie alla partnership rinnovata con il CSC. Giallo paglierino di Francesco Della Ventura è ambientato nel lontano 1799 a Napoli. Mentre il sogno repubblicano finisce nel sangue, Gianni e suo fratello sono costretti loro malgrado a realizzare un ritratto per la potente e spietata Lady Hamilton, che ha usato la sua influenza sulla Corte di Napoli per far giustiziare gli ultimi giacobini, compreso loro padre. Mentre suo fratello, per la loro incolumità, preferisce non avere guai, Gianni medita vendetta. Nel cast: Olmo De Martino, Nicoletta Di Bisceglie, Alessandro Pacioni.

Il più grande di Francesco Romano vede come ambientazione la Napoli del 1808. Giuseppe Bonaparte è re di Napoli e Teresa, promettente pittrice, deve ritrarlo nelle vesti di imperatore, incoronato come Napoleone. I due rimangono da soli in una stanza del Palazzo Reale: il re è ubriaco e visibilmente a disagio nei confronti di Teresa, cerca in tutti i modi di ostacolare il lavoro e di esercitare l’invidiato potere che il fratello ha su di lui sulla giovane priva di difese ma, nonostante ciò, in grado di comprenderlo meglio di lui stesso. Nel cast: Ilenia Ginefra, Gianluca Zaccaria.

La moglie del pittore di Simone Bozzelli. È il 1804 e l’Italia sta vivendo il gennaio più freddo che si sia mai registrato. Giacomo, un giovane aspirante pittore, antepone la propria arte a tutto e a tutti, persino alla sua dolce, bellissima moglie Clelia che, invece, lo ama talmente tanto da fare qualsiasi cosa pur di renderlo felice. Ispirato da un sogno della donna, Giacomo decide di realizzare il dipinto che, secondo lui, farà svoltare la sua carriera. Clelia posa per il marito ma, ben presto, quello che era uno splendido sogno si trasforma in un inquietante incubo…Nel Cast Noemi Bordi e Lorenzo Fantastichini.

La morte verde di Marco Mazzone, Napoli 1800. Il cadavere del maestro giace a terra. Il suo assistente lo veglia, in attesa del ritorno della domestica che è andata a chiamare soccorso. I ricordi dell’assistente ricostruiscono gli ultimi momenti della vita del maestro e il proprio rapporto con il quadro che stanno dipingendo. Nel cast: Lorenzo Fantastichini, Alberto Guerri, Gaetano Marsico, Miguel Milano, Cecilia Napoli.

Desfourchettes di Federico Mottica e Francesco Pascucci. Torino 1800. Una ricca e annoiata famiglia aristocratica si ritrova a cena, quando l’improvviso arrivo di Dujardin, un giovane soldato ormai diventato generale, sconvolge tutti gli equilibri. Nel cast: Miriam Cappa, Filippo Franceschini, Mario Grossi, Gaetano Marsico, Alessandro Pacioni, Beniamino Presutti, Celeste Savino, Gianluca Zaccaria.

C’era una volta un re di Edo Tagliavini. 26 maggio 1805. Mentre tutta la città di Milano si raccoglie attorno al Duomo per l’incoronazione di Napoleone a Re d’Italia, il nobile Carlo, costretto in carrozzina da una tubercolosi ossea, e il suo servo Cesare si confrontano su scelte che cambieranno per sempre le loro vite. Nel cast: Leonardo Giuliani e Alessandro Pacioni.

 

Chiuderanno la prima giornata i 4 corti fuori concorso eventi speciali del festival. Zombie di Giorgio Diritti. Ambientato ad Halloween vede protagonista la piccola Camilla. All’uscita da scuola cerca con gli occhi il padre, ma ad aspettarla è la madre, Paola che la porta in pasticceria e le dice di prendere quello che vuole: è un giorno speciale. Una volta a casa, Paola traveste la figlia da Zombie: sta arrivando l’atteso momento del “dolcetto o scherzetto”. Un cappuccio con due fori sugli occhi le copre il volto, Camilla osserva il paese animarsi per la festa dei morti, passeggia per le vie del paese mano nella mano con la madre che però… Zombie vede nel cast Elena Arvigo e Greta Buttafava.

Fuori concorso anche La Fellinette di Francesca Fabbri Fellini cortometraggio dedicato al ricordo del grande maestro Federico Fellini con Milena Vukotic, Ivano Marescotti, Sergio Bini AkaBustric. “Fellinette”, una bambina disegnata sul foglio di un quadernino nel lontano 1971 dal Maestro Federico Fellini, è la protagonista di questa favola ambientata sulla spiaggia di Rimini il 20 Gennaio 2020, giorno del Centenario della nascita del grande Maestro. Attraverso la sua fervida immaginazione di bimba vivremo un’avventura insieme malinconica e meravigliosa, dove riprese in live action e le parti in animazione celebreranno il più grande dei registi con atmosfere oniriche e piene di poesia.

In anteprima fuori concorso Dorothy non deve morire di Andrea Simonetti. Il corto racconta la famosa fiaba del mago di Oz, in modalità rivisitata e interpretata da Milena Vukotic, giurata dell’edizione 2021 del festival. Con lei nel cast Serena Tondo, Maurizio Toran, Luca Di Prospero, Pio Stellaccio, Gaetano Colella.

Quarto cortometraggio fuori concorso Fenice di Lena e Lorenzo Mariotti. Lena, interpretata da Francesco Kokaj, è una blogger, una persona come tante che affronta le necessità vitale di fare delle scelte che la portano alla ricerca di se stessa e della propria strada nonostante le priorità imposte dalla famiglia, dagli amici e dalla società. L’importante è credere in se stessa, nella possibilità di ricominciare e nel proprio domani.

Tutti i cortometraggi saranno visibili su MYmovies.it dal giorno di pubblicazione per una settimana.

 

A chiudere il videoclip Don’t Feel Alone realizzato dall’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS a cui andrà devoluto parte del ricavato delle quote di iscrizione al concorso sulla piattaforma Filmfreeway.

 

Le immagini del Festival Cortinametraggio 2021 possono essere acquistate in licenza sul sito www.gettyimages.com.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak il magazine del cinema italiano. Main Partner Lux Vide, Dolomia, Vibeco, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding, Vision Distribution, Carpené Malvolti, Rai Cinema Channel. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Forst, Kevin Murphy, Tralci di Vita. Silver Partner I Volpini, Perfidia, Pride Eyewear. Media Partner MYmovies, CanaleEuropa.tv, Pathos Magazine, Cinecittà News, Art Style, Radio Cortina.

 

Link per seguire le dirette:

https://www.mymovies.it/ondemand/cortinametraggio/

https://canaleeuropa.tv/it/cortinametraggio-tv

https://www.facebook.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/mymovies.rec/

https://www.instagram.com/canaleeuropatv/

 

Per scaricare il catalogo

Per scaricare il comunicato

 

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

NANCY BRILLI OSPITE D’ONORE DELLA XVI EDIZIONE DI CORTINAMETRAGGIO IL FESTIVAL ONLINE DAL 22 AL 28 MARZO CON DIRETTE LIVE E DUE STRISCE WEB QUOTIDIANE PER IL PUBBLICO DA CASA

0

Nancy Brilli sarà l’ospite d’onore della XVI edizione di Cortinametraggio, che si aggiunge ai numerosi ospiti e giurati già annunciati dalla kermesse diretta da Maddalena Mayneri e che si svolgerà dal 22 al 28 marzo 2021.

Un festival che si realizzerà nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19. Completamente online per il pubblico da casa che potrà vedere i corti in concorso in streaming su MYmovies.it.

Dirette live giornaliere andranno in onda grazie a MYmovies e canaleeuropa.tv. Si tratterà di strisce quotidiane sul web che avranno la forza di raccontare il festival e che saranno riprese dai vari canali social di Cortinametraggio e MYmovies. Il pubblico potrà interagire in diretta facendo domande in chat.

Ogni mattina alle 10.30, da martedì 23 a sabato 27 marzo, su canaleeuropa.tv ma anche in diretta Facebook sulla pagina di Cortinametraggio, ci saranno gli incontri con gli autori in concorso al festival.

Su MYmovies lunedì 22 alle 19.30 ci sarà la diretta della prima serata del festival presentata da Anna Ferzetti e Liliana Fiorelli che ritroveremo ogni sera da martedì 23 fino a venerdì 26 a presentare la diretta web alle 18.30 con i giurati e i registi in concorso. Uno spazio dedicato ai loro interventi live che andrà in contemporanea su zoom e in cui il pubblico da casa potrà intervenire grazie a una chat dedicata.

Lunedì 22 anche il Premio alla Carriera a Luigi Diberti, grande interprete del nostro cinema.

Sempre su MYmovies sabato 27 marzo alle 19.30 la serata di premiazione chiuderà la XVI edizione di Cortinametraggio. Tra i premi che saranno assegnati il Miglior Corto Assoluto Rai Cinema Channel e il Premio Anec-Fice.

Un nutrito parterre di giurati e ospiti animerà sul web la kermesse in un’edizione virtuale ricca di incontri e ospiti attesi. Tra tutti la giovanissima Jenny De Nucci protagonista della locandina 2021 del festival. Una promettente interprete che vedremo nella sesta stagione di Un passo dal cielo, una produzione Lux Vide e Rai Fiction che andrà in onda prossimamente su Rai1.

Tra i giurati di quest’anno a Cortinametraggio Claudia Gerini e Milena Vukotic insieme alla regista Cinzia Th Torrini e al produttore Nicola Giuliano. Con loro la giovane attrice Giusy Buscemi, anche lei nella sesta stagione di Un passo dal cielo. Con loro Gianluca Guzzo, co-founder e CEO di MYmovies.

La casting director Teresa Razzauti assegnerà il Premio al Miglior Attore e alla Miglior Attrice, lo scenografo Premio Oscar Gianni Quaranta il Premio alla Miglior Scenografia e Daniele Ciprì assegnerà il Premio alla Miglior Fotografia.

 

Mentre per la giuria della sezione Corti in Sala, in partnership con Vision Distribution, ci saranno Alessio Boni e Lillo Petrolo accanto a Laura Mirabella Direttore Marketing di Vision, Davide Novelli Direttore della Distribuzione di Vision e Margherita Amedei Senior Director di Sky Cinema.

Per la prima edizione del Premio Ann’Amare, che premierà, tra i corti selezionati a Cortinametraggio, quella particolare attenzione rivolta alle tematiche dei rapporti familiari nelle sue numerose declinazioni, saranno in giuria Daniele Moretti Petrassi, ideatore del premio, insieme all’attrice Chiara Baschetti, alla regista Luna Gualano, con loro lo sceneggiatore e giornalista Jacopo Sonnino e il produttore Duilio Simonelli.

Tra gli ospiti presenti su MYmovies e canaleeuropa.tv anche Paolo Genovese, Francesca Fabbri Fellini e Christian Marazziti.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak il magazine del cinema italiano. Main Partner Lux Vide, Dolomia, Vibeco, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding, Vision Distribution, Carpené Malvolti, Rai Cinema Channel. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Forst, Kevin Murphy, Tralci di Vita. Silver Partner I Volpini, Perfidia, Pride Eyewear. Sponsor tecnici IVDR, SuMa Events, Le Giornate del Cinema Lucano, Bagus, Domotika Project. Media Partner MYmovies, CanaleEuropa.tv, Pathos Magazine, Cinecittà News, Art Style, Radio Cortina.

Da ricordare che il ricavato delle quote di iscrizione al concorso sulla piattaforma Filmfreeway andrà in parte devoluto all’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS.

Link per seguire le dirette:

https://www.mymovies.it/ondemand/cortinametraggio/

https://canaleeuropa.tv/it/cortinametraggio-tv

https://www.facebook.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/mymovies.rec/

https://www.instagram.com/canaleeuropatv/

 

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

CORTINAMETRAGGIO ANNUNCIA I 5 CORTI FINALISTI DELLA 3a EDIZIONE DI CORTI IN SALA IN PARTNERSHIP CON VISION DISTRIBUTION

0

CORTINAMETRAGGIO ANNUNCIA I 5 CORTI FINALISTI DELLA 3a EDIZIONE DI CORTI IN SALA IN PARTNERSHIP CON VISION DISTRIBUTION

 

I 5 CORTI CONCORRERANNO ANCHE AGLI ALTRI PREMI

 

ALESSIO BONI ENTRA NELLA GIURIA DI CORTI IN SALA

 

Il festival dal 22 al 28 marzo

 

Cortinametraggio, il Festival diretto da Maddalena Mayneri, annuncia i 5 corti che concorreranno alla terza edizione di Corti in Sala, il premio in partnership con Vision Distribution. Tra i giurati 2021 anche Alessio Boni, uno tra gli interpreti più versatili del nostro cinema, chiamato a decretare il Miglior Corto in Sala, accanto all’attore e regista Lillo Petrolo, Laura Mirabella Direttore Marketing di Vision, Davide Novelli Direttore della Distribuzione di Vision e Margherita Amedei Senior Director di Sky Cinema.

La XVI edizione del Festival si svolgerà dal 22 al 28 marzo 2021 in forma ibrida e vedrà i corti e i registi del concorso in streaming su mymovies.it e gli incontri con gli autori su canaleeuropa.tv. I giurati e gli ospiti saranno, invece, in presenza nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19.

Il Miglior Corto in Sala sarà messo in testa a uno dei film del listino di Vision Distribution che sarà distribuito nel corso dell’anno successivo, compatibilmente con la disponibilità dei circuiti cinematografici che aderiranno all’iniziativa. Vision Distribution con questo premio continua a guardare al panorama dei talenti emergenti del cortometraggio.

I 5 Corti in Sala concorreranno anche al Premio al miglior corto assoluto e ai premi tecnici: Premio al miglior attore, alla miglior attrice, alla migliore scenografia, alla migliore fotografia e il Premio Ann’amare.

Questi i titoli dei 5 cortometraggi finalisti in ordine alfabetico:

Casa di famiglia di Giulia Mello Ceresa e Francesca Sofia. Due cugini, Andrea e Ludovica, si ritrovano dopo quasi 30 anni nella casa di campagna dei nonni, dove hanno trascorso ogni estate da bambini, per firmarne l’atto di vendita. In un luogo così significativo i ricordi di un caldo pomeriggio estivo degli anni Settanta si insinuano con forza nel presente e animano le silenziose stanze della casa, ormai vuota e pronta per essere abbandonata. Questa giornata offre ad Andrea e Ludovica l’occasione per riavvicinarsi, vivere ancora una volta il passato e allo stesso tempo dirgli addio. Nel cast Enrica Cortese, Francesco Marino, Daniela De Pellegrin, Franco Ghibaudi, Elena Garino, Gaia Battisti, Carlo Perin.

Dormo poco e sogno molto degli España Circo Este per la regia di Paolo Santamaria. Un viaggio attraverso l’immaginazione, alla ricerca di un posto chiamato casa. Un vero e proprio viaggio dell’anima in cui il piacere della scoperta e l’amore si alternano in una pulsione creativa costante. Il video esplora il tema del viaggio in tutte le sue sfaccettature. È così che trovano spazio importanti tematiche d’attualità come l’eco-sostenibilità, l’equità sociale e la critica al consumismo, che si palesa in oceani popolati da fauna di plastica e in un habitat costellato di rifiuti.

Sola in discesa di Claudia Di Lascia e Michele Bizzi. In un ascensore simbolico, una donna ripercorre la sua vita e incontra tutti gli uomini che hanno abusato di lei fisicamente o psicologicamente. Viviamo in soggettiva, attraverso gli occhi della protagonista, le azioni, simboli di violenza nei confronti di tutte le donne. Nel frattempo, l’ascensore scende e la protagonista diventa via via più giovane fino a diventare una bambina. “Il rispetto per le donne si impara fin da piccoli” recita un cartello in sovrimpressione. Nel cast Erica Del Bianco, Elisabetta Torlasco, Gaetano Dipinto, Paolo Bernardi, Filippo Locantore, Simone Gandolfo, Alessandro Sampaoli, Francesca Piloni, Salvatore Alfano, Martina De Santis, Nicolò Melacarne, Simone Riva, Noemi Deluca.

The Library di Geraldine Ottier è la storia di Orlando e Giulietta, due ragazzi che studiano in una biblioteca, o meglio, lei studia, lui finge di leggere e la guarda innamorato. Orlando va in biblioteca tutti i giorni cercando il coraggio di vincere la sua timidezza e riuscire a parlarle, ma come spesso avviene nella vita, l’incapacità nel riuscire a comunicare le proprie emozioni per la paura di soffrire, si dimostra più dolorosa dell’affrontare la situazione ed esporsi. Nel cast Francesco Mistichelli, Martina Carletti, Greta Fiorito, Edoardo Strano.

The Morse Code di Daniele Blando, anche interprete del corto, e Barbara Gravelli. Mario, un giornalista, vive tranquillo la sua vita, le sue abitudini, la sua routine. Ma quando la vita, il mondo intorno a lui si ferma, per lui ci sarà spazio per l’amore?

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak il magazine del cinema italiano, Rai Cinema Channel, Rb Casting. Main Partner Dolomia, Vision Distribution, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding. Gold Partner Parc Hotel Victoria. Silver Partner IVDR, SuMa Events, La Cooperativa di Cortina.

 

 

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

SCARICA IL COMUNICATO

CORTINAMETRAGGIO ANNUNCIA IL NUOVO PREMIO “ANN’AMARE”

0

CORTINAMETRAGGIO ANNUNCIA IL NUOVO PREMIO ANN’AMARE
DEDICATO AI RAPPORTI FAMILIARI NELLE LORO VARIE DECLINAZIONI

IN GIURIA DANIELE MORETTI PETRASSI, CHIARA BASCHETTI, LUNA GUALANO, JACOPO SONNINO E DUILIO SIMONELLI

 

Il festival dal 22 al 28 marzo

 

Il Premio Ann’Amare completerà la rosa dei riconoscimenti della XVI edizione di Cortinametraggio, il festival diretto da Maddalena Mayneri che si svolgerà dal 22 al 28 marzo 2021 in forma ibrida e vedrà i corti e i registi del concorso in streaming su mymovies.it e gli incontri con gli autori su canaleeuropa.tv. I giurati e gli ospiti saranno, invece, in presenza nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19. A presentare le serate Anna Ferzetti e Liliana Fiorelli.

 

Il Premio Ann’Amare, istituito in onore di Annamaria Petrassi e indetto dalla famiglia Moretti Petrassi, è stato fortemente voluto dal figlio Daniele. Alla sua prima edizione il premio sarà caratterizzato da tre diversi momenti tra cinema e sport. Il primo a Cortina dedicato al cinema, il secondo all’inizio dell’estate a Tarquinia dedicato al golf e il terzo, alla fine dell’estate, a Porto Rotondo in occasione della regata velica.

Il Premio Ann’Amare premierà, tra i corti selezionati a Cortinametraggio, quella particolare attenzione rivolta alle tematiche dei rapporti familiari nelle loro numerose declinazioni. In giuria Daniele Moretti Petrassi che ne è l’ideatore, insieme all’attrice Chiara Baschetti, alla regista Luna Gualano, con loro lo sceneggiatore e giornalista Jacopo Sonnino e il CEO di Amanita Media Duilio Simonelli.

Il corto vincitore si aggiudicherà un premio in denaro e una scultura realizzata appositamente da Franco Paletta, scultore e pittore del “Vuoto Teorico”. L’Astrattismo Immateriale che caratterizza l’arte di Paletta, è una teoria, prima ancora che una ricerca, una riflessione che accompagna da anni l’artista nelle opere che realizza. La scultura in palio, nella sua libera interpretazione, rappresenta una pellicola cinematografica stilizzata, la vela di una barca sopra un’onda del mare e il movimento dello swing del golf, ovvero le tre anime del premio.

Daniele Moretti Petrassi è socio e CEO della casa di produzione cinematografica Dream Film produttrice, tra gli altri, insieme alla Ilapalma, del film “La mafia non è più quella di una volta” di Franco Maresco, premio speciale della giuria alla 76ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. E’ attualmente impegnato su più fronti produttivi fra cui il film in fase di lavorazione “Credimi!” per la regia di Luna Gualano.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak il magazine del cinema italiano, Rai Cinema Channel, Rb Casting. Main Partner Dolomia, Vision Distribution, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding. Gold Partner Parc Hotel Victoria. Silver Partner IVDR, SuMa Events, La Cooperativa di Cortina.

 

 

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

SCARICA IL COMUNICATO

CORTINAMETRAGGIO RINNOVA LA PARTNERSHIP CON IL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA E PRESENTA 6 CORTI DEL CSC DI AMBIENTAZIONE OTTOCENTESCA REALIZZATI NELL’AMBITO DEL PROGETTO LAB ‘800 A CURA DI ADRIANO DE SANTIS, PRESIDE DELLA SCUOLA NAZIONALE DI CINEMA

0

TRA GLI EVENTI SPECIALI DEL FESTIVAL ANCHE 4 CORTI FUORI CONCORSO: ZOMBIE DI GIORGIO DIRITTI, LA FELLINETTE DI FRANCESCA FABBRI FELLINI, DOROTHY NON DEVE MORIRE

DI ANDREA SIMONETTI E FENICE DI LENA E LORENZO MARIOTTI

 

Il festival dal 22 al 28 marzo

Cortinametraggio rinnova la partnership con il Centro Sperimentale di Cinematografia proponendo 6 cortometraggi ambientati nel 1800 e realizzati nell’ambito del laboratorio LAB ‘800 – progetto di formazione e produzione che ha visto come docente supervisor il regista Gianfranco Cabiddu.

Il LAB ‘800, fiore all’occhiello del Centro Sperimentale di Cinematografia, è un laboratorio teorico, pratico e finalizzato alla produzione di una serie di ambientazione storica. A partire da un percorso di ricerca e documentazione del periodo storico prescelto, attraverso la lettura e analisi di classici della letteratura ottocentesca e l’attenta visione di film di riferimento, le dieci aree didattiche della Scuola hanno lavorato insieme nello sviluppo di una vera e propria produzione.

Sotto la guida costante dei Maestri Francesco Frigeri e Maurizio Millenotti, gli allievi sono stati impegnati in una importante e complessa ricostruzione degli ambienti e dei costumi. I registi, guidati dal Maestro Daniele Luchetti, hanno avuto la rara occasione di cimentarsi con il “teatro di posa”, imparando così a dare verosimiglianza e realismo agli interni ricostruiti appositamente e confrontandosi con la direzione degli attori impegnati nel delicatissimo compito di dare vita a personaggi vissuti in altre epoche.

Questi i corti del Centro Sperimentale di Cinematografia che saranno visibili su MyMovies nell’ambito della XVI edizione di Cortinametraggio che si svolgerà dal 22 al 28 marzo:

Giallo paglierino di Francesco Della Ventura è ambientato nel lontano 1799 a Napoli. Mentre il sogno repubblicano finisce nel sangue, Gianni e suo fratello sono costretti loro malgrado a realizzare un ritratto per la potente e spietata Lady Hamilton, che ha usato la sua influenza sulla Corte di Napoli per far giustiziare gli ultimi giacobini, compreso loro padre. Mentre suo fratello, per la loro incolumità, preferisce non avere guai, Gianni medita vendetta. Nel cast: Olmo De Martino, Nicoletta Di Bisceglie, Alessandro Pacioni.

Il più grande di Francesco Romano vede come ambientazione la Napoli del 1808. Giuseppe Bonaparte è re di Napoli e Teresa, promettente pittrice, deve ritrarlo nelle vesti di imperatore, incoronato come Napoleone. I due rimangono da soli in una stanza del Palazzo Reale: il re è ubriaco e visibilmente a disagio nei confronti di Teresa, cerca in tutti i modi di ostacolare il lavoro e di esercitare l’invidiato potere che il fratello ha su di lui sulla giovane priva di difese ma, nonostante ciò, in grado di comprenderlo meglio di lui stesso. Nel cast: Ilenia Ginefra, Gianluca Zaccaria.

La moglie del pittore di Simone Bozzelli. È il 1804 e l’Italia sta vivendo il gennaio più freddo che si sia mai registrato. Giacomo, un giovane aspirante pittore, antepone la propria arte a tutto e a tutti, persino alla sua dolce, bellissima moglie Clelia che, invece, lo ama talmente tanto da fare qualsiasi cosa pur di renderlo felice. Ispirato da un sogno della donna, Giacomo decide di realizzare il dipinto che, secondo lui, farà svoltare la sua carriera. Clelia posa per il marito ma, ben presto, quello che era uno splendido sogno si trasforma in un inquietante incubo…Nel Cast Noemi Bordi e Lorenzo Fantastichini.

La morte verde di Marco Mazzone, Napoli 1800. Il cadavere del maestro giace a terra. Il suo assistente lo veglia, in attesa del ritorno della domestica che è andata a chiamare soccorso. I ricordi dell’assistente ricostruiscono gli ultimi momenti della vita del maestro e il proprio rapporto con il quadro che stanno dipingendo. Nel cast: Lorenzo Fantastichini, Alberto Guerri, Gaetano Marsico, Miguel Milano, Cecilia Napoli.

Desfourchettes di Federico Mottica e Francesco Pascucci. Torino 1800. Una ricca e annoiata famiglia aristocratica si ritrova a cena, quando l’improvviso arrivo di Dujardin, un giovane soldato ormai diventato generale, sconvolge tutti gli equilibri. Nel cast: Miriam Cappa, Filippo Franceschini, Mario Grossi, Gaetano Marsico, Alessandro Pacioni, Beniamino Presutti, Celeste Savino, Gianluca Zaccaria.

C’era una volta un re di Edo Tagliavini. 26 maggio 1805. Mentre tutta la città di Milano si raccoglie attorno al Duomo per l’incoronazione di Napoleone a Re d’Italia, il nobile Carlo, costretto in carrozzina da una tubercolosi ossea, e il suo servo Cesare si confrontano su scelte che cambieranno per sempre le loro vite. Nel cast: Leonardo Giuliani e Alessandro Pacioni.

Tra gli eventi speciali del festival anche quattro cortometraggi fuori concorso che saranno presentati sempre su MyMovies:

Zombie di Giorgio Diritti. Ambientato ad Halloween vede protagonista la piccola Camilla. All’uscita da scuola cerca con gli occhi il padre, ma ad aspettarla è la madre, Paola che la porta in pasticceria e le dice di prendere quello che vuole: è un giorno speciale. Una volta a casa, Paola traveste la figlia da Zombie: sta arrivando l’atteso momento del “dolcetto o scherzetto”. Un cappuccio con due fori sugli occhi le copre il volto, Camilla osserva il paese animarsi per la festa dei morti, passeggia per le vie del paese mano nella mano con la madre che però… Zombie vede nel cast Elena Arvigo e Greta Buttafava.

Fuori concorso anche La Fellinette di Francesca Fabbri Fellini con Milena Vukotic, Ivano Marescotti, Sergio Bini AkaBustric. “Fellinette”, una bambina disegnata sul foglio di un quadernino nel lontano 1971 dal Maestro Federico Fellini, è la protagonista di questa favola ambientata sulla spiaggia di Rimini il 20 Gennaio 2020, giorno del Centanario della nascita del grande Maestro. Attraverso la sua fervida immaginazione di bimba vivremo un’avventura insieme malinconica e meravigliosa, dove riprese in live action e le parti in animazione celebreranno il più grande dei registi con atmosfere oniriche e piene di poesia.

In anteprima fuori concorso Dorothy non deve morire di Andrea Simonetti. Il corto racconta la famosa fiaba del mago di Oz, in modalità rivisitata e interpretata da Milena Vukotic, giurata dell’edizione 2021 del festival. Con lei nel cast Serena Tondo, Maurizio Toran, Luca Di Prospero, Pio Stellaccio, Gaetano Colella.

Quarto cortometraggio fuori concorso Fenice di Lena e Lorenzo Mariotti. Lena, interpretata da Francesco Kokaj, è una blogger, una persona come tante che affronta le necessità vitale di fare delle scelte che la portano alla ricerca di se stessa e della propria strada nonostante le priorità imposte dalla famiglia, dagli amici e dalla società. L’impotante è credere in se stessa, nella possibilità di ricominciare e nel proprio domani.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – FederationInternationale Cinema TelevisionSportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak il magazine del cinema italiano, Rai Cinema Channel. Main Partner Dolomia, Lux Vide, Vision Distribution, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Hotel de La Poste. Silver Partner IVDR, SuMa Events, La cooperativa di Cortina, Le Giornate del Cinema Lucano.

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

CLICCA QUI E SCARICA IL COMUNICATO 

 

I FINALISTI DELLA XVI EDIZIONE

0

CORTINAMETRAGGIO ANNUNCIA I 28 CORTI IN CONCORSO DELLA XVI EDIZIONE

6 LE ANTEPRIME MONDIALI E 2 LE ANTEPRIME ITALIANE

TRA I PROTAGONISTI DEI CORTI MILENA VUKOTIC, REGINA ORIOLI, ANGELA E DONATELLA FINOCCHIARO, VINICIO MARCHIONI, LINO GUANCIALE, LUIGI DIBERTI, ENZO SALVI, MAURIZIO CASAGRANDE, FABRIZIA SACCHI E ALESSANDRO HABER NEL RUOLO DI REGISTA

NEI VARI LAVORI GIRATI ALL’ESTERO ANCHE NOMI INTERNAZIONALI COME SEAN BUCHANAN, ROSS MCCALL, ELIZABETH HENSTRIDGE, SIMON KASSIANIDES, KATHLEEN CHALFANT E KSENIA RAPPOPORT

I corti in concorso dal 22 al 28 marzo su mymovies.it

Cortinametraggio, il Festival diretto da Maddalena Mayneri annuncia i corti finalisti della storica sezione Cortometraggi diretta da Niccolò Gentili. Tra i molteplici temi che accomunano quest’anno la selezione dei corti in concorso quello della famiglia nelle sue varie declinazioni, il futuro legato alle nuove tecnologie. Troviamo inoltre cortometraggi girati all’estero a testimoniare una visione internazionale del nostro cinema breve.

Cortinametraggio, il primo e più importante Festival di Corti in Italia, rinnova quest’anno la media partnership con Ciak il magazine del cinema italiano e con il Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC). Il festival negli anni ha avuto la media partnership RAI, del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI), il Patrocinio della Regione Veneto, del Comune di Cortina e della Provincia di Belluno e il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiBACT). Il ricavato delle quote di iscrizione al festival sulla piattaforma Filmfreeway quest’anno andrà in parte devoluto all’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS.

La XVI edizione del Festival si svolgerà dal 22 al 28 marzo 2021 in forma ibrida, vedrà i corti e i registi del concorso in streaming su mymovies.it e gli incontri con gli autori su canaleeuropa.tv. Gli ospiti saranno, invece, in presenza nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19. La giuria della storica sezione Cortometraggi è composta da Claudia Gerini, Milena Vukotic, Cinzia Th Torrini, Nicola Giuliano, Giusy Buscemi e Gianluca Guzzo. Per la Sezione Cortometraggi oltre al Premio al miglior corto assoluto Rai Cinema Channel, ci saranno alcuni premi tecnici: il Premio al miglior attore, alla miglior attrice che sarà decretato dalla casting director Teresa Razzauti, il premio alla migliore scenografia, decretato dallo scenografo premio Oscar Gianni Quaranta e alla migliore fotografia decretata da Daniele Ciprì.

A presentare le serate della kermesse Roberto Ciufoli, Anna Ferzetti e Liliana Fiorelli. Volto di quest’anno è la giovanissima attrice Jenny De Nucci protagonista della locandina del festival e che a Cortina passerà il testimone per l’edizione 2022.

Questi i 28 titoli in concorso che presentano 6 anteprime mondiali e 2 anteprime italiane.

Con i pedoni tra le nuvole di Maurizio Rigatti con Milena Vukotic, Nicola Amato e Regina Orioli in anteprima mondiale. Luisa, un’anziana non vedente, trascorre nella propria abitazione gli ultimi giorni prima di trasferirsi in una casa di riposo. L’arrivo di Dario, un ragazzo mandato dalla cooperativa che si prende cura di lei per assisterla cambia qualcosa. Il rapporto che nasce tra i due, non privo di frizioni iniziali, aiuterà Luisa ad affrontare la relazione rimasto sospesa con suo fratello, morto senza che lei ne sapesse nulla a causa di un vecchio litigio per cui i due avevano smesso di parlarsi e le darà lo slancio e una nuova fiducia per affrontare il futuro.

FEIC ovvero Fonti Eminenti Inconfutabili Confermano di Gianluca Manzetti in anteprima mondiale. Ernesto Carbone vive proprio di quello, non è un hobby, non sono manie di protagonismo o deliri da social: lui con le bufale sul web ci guadagna, e ci guadagna pure bene. Gestisce da anni un blog attraverso il quale diffonde le teorie complottiste più strampalate. Voi non sapete cosa colleghi Ustica ai Maya, l’11 Settembre a Loretta Goggi, ma lui sì e se non lo sa, lo inventa. Tuttavia, come scrive Hesse, “anche un orologio fermo segna l’ora giusta, due volte al giorno”. Questa verità inconfutabile della ragione si tramuterà ben presto in una insolita e cruenta resa dei conti per il povero Ernesto Carbone, aka N4kedTruth82. Nel cast Federico Rosati, Francesco Zenzola, Rossella Caggia.

The Game di Davide Salucci. Eva e Jasmine, finita l’ennesima giornata a scuola, vanno a fare una passeggiata in un centro commerciale. Una discussione con la dipendente di un negozio ha però conseguenze impreviste sull’uscita delle due ragazze, che vedranno messa in discussione la loro amicizia. Nel cast Asia Cossu, Fhatime Noura Kone.

Estranei di Federico Mottica, già presentato ad Alice nella Città, vede protagonista una coppia sul punto di firmare le carte per il divorzio. Il loro incontro porta alla luce sentimenti e conflitti che sembravano cancellati dal tempo. Nel cast Petra Valentini e Luca Vecchi dei The Pills.

Nikola Tesla – The Man from the Future di Alessandro Parrello il corto in VR 3D girato tra l’Italia e New York e presentato ad Alice nella Città, ha come protagonista il piccolo Federico Ielapi (Pinocchio) insieme a Sean Buchanan, Ross McCall e lo stesso Parrello nei panni di Tesla. Siamo a New York il 16 maggio 1888. Il visionario inventore serbo-croato Nikola Tesla sta per presentare un innovativo motore asincrono a corrente alternata. Prima della dimostrazione, il ricco uomo d’affari George Westinghouse incontra Tesla privatamente per convincerlo a vendergli il suo brevetto e mettersi in affari con lui. Tesla declina l’offerta milionaria ma durante la dimostrazione accade qualcosa che cambierà il mondo per sempre. Tesla è solo un giovane scienziato o un visionario venuto dal futuro?

Slow di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi vede nel cast Lino Guanciale, Luigi Diberti e Raffaella Panichi, Bruno Gambarotta e Ilaria Porcelli. Da quando Marisa è andata in pensione la sua vita è profondamente cambiata: si sente inutile, abbandonata, senza uno scopo. L’incontro con un’organizzazione segreta di pensionati le svela uno dei più grandi misteri della storia dell’umanità: il traffico stradale.

L’ultimo fascista di Giulia Magda Martinez con Vincenzo Nemolato, Daniele Mariani, Alberto Paradossi, Giulia Magda Martinez, Andrea Franceschi, Carlo Franceschi, Alessandro Lubello. Girato durante i mesi di lockdown, racconta come terribili pandemie possano giungere da pipistrelli o pangolini, ma la peggiore, la più micidiale, è quella generata dalle menti di un’umanità che ha perso il senso di sé.

Tropicana di Francesco Romano. Nel cast Federico Meucci, Alessandro Vendetti, Giada Colabona, Jacopo Badii, Niccolò Cerulli, Manuel Rulli. Maicol è un bambino di 8 anni che vive in una casa popolare in una periferia romana con il padre Valerio e la madre Giusy, entrambi molto giovani. Ha con il padre un rapporto di grande complicità. I due trascorrono assieme gran parte del loro tempo tra partite alla playstation e pomeriggi passati con gli amici. Come regalo per la promozione scolastica Maicol riceve i soldi per acquistare la maglietta della sua squadra del cuore. Questo avvenimento e le sue conseguenze metteranno in discussione e cambieranno il rapporto col padre.

Una nuova prospettiva di Emanuela Ponzano con Donatella Finocchiaro, Ivan Franek, Zoltan Cservak, Sipoos Balazs Gyula, Mark Mozes, Allegra Michelazzo, Nadia Kibout. Durante un gioco tra amici un giovane ragazzo si perde nel bosco diventa testimone di diversi avvenimenti in una terra di confine e apre un doloroso spiraglio nella Storia. Dove ci troviamo? E soprattutto quando?

L’ultima habanera di Carlo Licheri. All’interno di una radio cagliaritana sita in un rifugio antiaereo, le vicende sentimentali di Ciccio e Bruna, annunciatore e attrice radiofonica, creano scompiglio durante le regolari trasmissioni, il giorno in cui viene annunciata la fine della Seconda Guerra Mondiale. Nel cast Enrica Mura, Stefano Cancellu, Diego Pani, Giaime Mannias, Federico Saba, Marco Bisi.

Solamente tu di Emiliano Locatelli con Enzo Salvi, Ivan Boragine, Emy Bergamo, Leonardo Bocci, Andrea Di Giambattista, Chiara Polidoro in anteprima mondiale. Un manager e la sua azienda. Il potere, l’avidità, il declino. Quando si infrangono i rapporti sociali che la ricchezza presupponeva, sembra non restare altro che un legame di fedeltà: quello con un cane.

Buongiornissimo!1 di Leopoldo Medugno vede protagonisti Maurizio Casagrande, Fabrizia Sacchi affiancati da Barbara Folchitto, Maria Lauria, Silvia Mazzotta, Elodie Treccani, Cateline Santos Hopfner de Almada, Dino Lopardo. La punizione inflitta da un insegnante ai suoi alunni scatena il putiferio nella chat dei genitori. Una delegazione di mamme parte alla volta della scuola per sistemare la questione. L’insegnante non ha la minima idea della spedizione punitiva che lo attende…

God Dress You di Mattia Epifani arriva in anteprima italiana dopo essere stato presentato a Clermont-Ferrand. Padre Athanasius è un giovane monaco ortodosso che vive in un monastero arroccato sulle montagne della Grecia. Immerso in una vita fatta di riti secolari, preghiere e grandi silenzi, padre Athanasius coltiva una passione inconfessabile per il lusso e l’alta moda. La sua condotta monastica è impeccabile, ma tutto cambia quando decide di realizzare un video-selfie nel segreto della sua stanza. Nel cast Panagiotis Samsarelos.

Il Gioco di Alessandro Haber con Vinicio Marchioni, Alice Di Demetrio, Antonella Bavaro e Francesca Ceci. Seduti al tavolo di una cucina un uomo e una bambina. Non sappiamo chi siano né perché siano lì. I toni leggeri della conversazione si trasformano via via in qualcosa di tragicamente diverso, quando la bambina parlando di uno strano “gioco della felicità”, cui “lui” l’avrebbe sottoposta, giunge ad una rivelazione scioccante.

Come a Mìcono di Alessandro Porzio. In un piccolo paese del Sud Italia, abitato ormai solo da anziani, un sindaco lungimirante ha un’idea per combattere il fenomeno dello spopolamento: la realizzazione di un video per promuovere la sua cittadina come meta turistica, seguendo l’esempio dettato dalla Grecia. Nel cast Enzo Sarcina, Armando Merenda, Grazia Loparco.

500 Calories di Cristina Spina con Kathleen Chalfant (House of Cards, The Affair) e Yvonne Woods. Un essere umano per vivere ha bisogno di almeno 1200 calorie al giorno. Una donna nel mezzo di una crisi esistenziale si confronta con la sua insegnante di danza che l’aveva costretta, all’età di 13 anni, a limitare la sua dieta a 500 calorie al giorno.

Punctum di Maurizio Rampa in anteprima mondiale. Un fotografo sviluppa i suoi rullini in una camera oscura. Una delle sue foto, scattata una notte in una stazione di servizio, rievoca il ricordo di una persona che il fotografo aveva conosciuto in passato. Nel cast Marco Paolo Caterino, Benedetta Parisi, Federica Dordei.

The Imperfect Picture di Coxy Chiara Rodoni in anteprima mondiale con Elizabeth Henstridge (Agents of SHIELD) e Simon Kassianides (The Mandalorian). In un mondo ossessionato dalla perfezione, una donna eclettica realizza che la vita è meglio imperfetta.

La Tecnica di Clemente De Muro e Davide Mardegan. Cesare, un turista appena arrivato in paese, incontra Leonardo, figlio di un pastore. Cesare prende Leonardo sotto la sua ala protettrice e tenta di insegnargli le migliori strategie per approcciarsi con le ragazze. Nel cast Leonardo Giannelli, Cesare Costagli, Nilde Pantani.

Giusto il tempo per una sigaretta di Valentina Casadei con Matteo Olivetti (La terra dell’abbastanza), Malik Gueye, Aziz Es Sahnuony. Christian cerca in tutti i modi di fare andare a scuola suo fratello minore, Giulio. Cosa facile per i più, ma non per loro, che non conoscono il padre e la madre alcolizzata. In più, Christian lavora come muratore in un cantiere e il suo lavoro comincia alla stessa ora in cui il fratello deve andare a scuola.

Finis Terrae di Tommaso Frangini con Ryan Masson e Micah Flamm, già presentato alla Settimana della Critica veneziana, vede protagonisti due amici che decidono di andare insieme in campeggio per ritrovare la sintonia di un tempo. La natura desolata che li circonda evidenzierà le loro differenze e la distanza che li separa.

Apartment Story di Salvatore De Chirico in anteprima mondiale. Un ragazzo e una ragazza si incontrano su un’app di dating. Quello che dovrebbe essere l’incontro di una notte si trasforma in una storia d’amore. Un amore che brucia e si consuma dentro le mura di un appartamento – quello di lei. Tra ferocia e tenerezza, ripararsi e ferirsi, eccoli abbracciarsi e colpirsi come due pugili in un match che sono destinati a perdere entrambi per KO. Protagonisti Mily Cultrera di Montesano e Daniele Mariani.

Quando ballo, la terra trema di Otto Lazic-Reuschel in anteprima italiana. Najib, Manu e Jörg vivono da tanti anni a Berlino e ancora oggi si scontrano con la natura della città. Mentre si aggirano per Kreuzberg all’alba, una curiosa persona li segue nei loro (im)probabili incontri. Una bolla caotica di prospettive, destini, lingue e culture diverse aleggia sulla vita quotidiana berlinese sul margine tra la notte e il giorno. Nel cast Najib Abidi, Emmanouela Nikoli-Dolianiti, Jörg Petzold.

Verdiana di Elena Beatrice e Daniele Lince con Angela Finocchiaro, Dario Leone e Erika Del Bianco. Dopo un litigio in cui volano parole grosse, una coppia si risveglia con un problema. Anzi, due: lui non riesce più a parlare e lei non può più sentire. Medici ed esami non servono a nulla e in loro soccorso arriverà una Maestra Zen con una piantina un po’ speciale.

Bataclan di Emanuele Aldrovandi. Una ragazza francese figlia di immigrati di seconda generazione va in un commissariato per denunciare che il fratello Jamil è coinvolto nell’organizzazione degli imminenti attentati allo Stade de France e al Bataclan, ma l’atteggiamento della poliziotta non è quello che lei si aspetta. Nel cast Astrid Meloni e Olivia Corsini con un cameo di Alberto Malanchino.

Gas Station di Olga Torrico anche interprete del corto insieme a Claudio Collovà e Gabriele Zapparata. Alice lavora in una stazione di servizio. Non suona più e ha affossato dentro se stessa il fuoco che le bruciava dentro per la musica. Quando in un afoso giorno estivo compare il suo vecchio insegnante di musica, Alice inizia a chiedersi se sia rimasta per troppo tempo senza la sua benzina.

I Miei Occhi di Tommaso Acquarone con Ksenia Rappoport e Joao Farinha in anteprima mondiale. In un giorno di pioggia, costretta all’interno di un’auto bordeaux, una donna decide di affrontare il proprio destino.

Dormo poco e sogno molto degli España Circo Este per la regia di Paolo Santamaria. Un viaggio attraverso l’immaginazione, alla ricerca di un posto chiamato casa. Un vero e proprio viaggio dell’anima in cui il piacere della scoperta e l’amore si alternano in una pulsione creativa costante. Il video esplora il tema del viaggio in tutte le sue sfaccettature. È così che trovano spazio importanti tematiche d’attualità come l’eco-sostenibilità, l’equità sociale e la critica al consumismo, che si palesa in oceani popolati da fauna di plastica e in un habitat costellato di rifiuti.

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak, Rai Cinema Channel. Main Partner Dolomia, Lux Vide, Vision Distribution, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Hotel de La Poste. Silver Partner IVDR, SuMa Events, La cooperativa di Cortina, Le Giornate del Cinema Lucano.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL COMUNCATO STAMPA IN FORMATO WORD

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

CORTINAMETRAGGIO ANNUNCIA I GIURATI DELLA XVI EDIZIONE

0

IN GIURIA CLAUDIA GERINI E MILENA VUKOTIC CON CINZIA TH TORRINI, NICOLA GIULIANO, GIUSY BUSCEMI, LILLO PETROLO E GIANLUCA GUZZO DI MYMOVIES PIATTAFORMA CHE OSPITERÀ IL FESTIVAL PER LA PARTE ONLINE A PRESENTARE LE SERATE ROBERTO CIUFOLI, ANNA FERZETTI E LILIANA FIORELLI Il festival dal 22 al 28 marzo su mymovies.it e in presenza

Cortinametraggio, il Festival diretto da Maddalena Mayneri annuncia la giuria della storica sezione Cortometraggi diretta da Niccolò Gentili. La XVI edizione del Festival si svolgerà in forma ibrida con gli ospiti in presenza e i corti e i registi del concorso in streaming su mymovies.it dal 22 al 28 marzo 2021 nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19.

In giuria quest’anno a Cortinametraggio le attrici Claudia Gerini e Milena Vukotic, la regista Cinzia Th Torrini, il produttore Nicola Giuliano, l’attrice e modella Giusy Buscemi e Gianluca Guzzo direttore di MyMovies, piattaforma che ospiterà la parte online del Festival.

I giurati della terza edizione dei Corti in Sala in partnership con Vision Distribution saranno: l’attore e regista Lillo Petrolo, Laura Mirabella, Direttore Marketing di Vision, Davide Novelli, Direttore della Distribuzione di Vision, e Margherita Amedei Senior Director di Sky Cinema.

Il Miglior Corto in Sala sarà messo in testa a uno dei film del suo listino nel corso dell’anno successivo, compatibilmente con la disponibilità dei circuiti cinematografici che aderiranno all’iniziativa. Vision Distribution con questo premio continua a guardare al panorama dei talenti emergenti del cortometraggio.

Per la Sezione Cortometraggi oltre al Premio, in denaro, al miglior corto assoluto, ci saranno il Premio al miglior attore, alla miglior attrice, alla migliore scenografia e alla migliore fotografia.

A presentare le serate della kermesse Roberto Ciufoli, Anna Ferzetti e Liliana Fiorelli. Volto di quest’anno è la giovanissima attrice Jenny De Nucci protagonista della locandina del festival e che a Cortina passerà il testimone per l’edizione 2022.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Partner Dolomia, Vision Distribution, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Hotel de La Poste. Silver Partner IVDR, La cooperativa di Cortina. Main Media Partner Ciak

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

LE NUOVE DATE DI CORTINAMETRAGGIO 2021: DAL 22 AL 28 MARZO IL FESTIVAL DIVENTA UN SET PER LA PRIMA EDIZIONE DELLE CORTIADI – WINTER SPORT SHORT CON JENNY DE NUCCI VOLTO DELLA XVI EDIZIONE

0

Cortinametraggio, il Festival diretto da Maddalena Mayneri annuncia le nuove date dal 22 al 28 marzo 2021 per venire incontro alle esigenze dei partner coinvolti e alla disponibilità dell’Associazione Albergatori Cortina, in un periodo complesso e legato alle restrizioni dettate dalla pandemia da Covid-19.

Volto della XVI edizione del festival è la giovanissima attrice Jenny De Nucci protagonista della locandina realizzata da Henry Secchiaroli. Oltre a Cortina, dove passerà il testimone per l’edizione 2022, la troveremo nella sesta stagione di Un passo dal cielo, una produzione Lux Vide e Rai Fiction che vedremo prossimamente su Rai1.

Il festival che, sia pur nel rispetto delle normative vigenti, vuole portare gli ospiti in presenza, sarà ricco di eventi e iniziative. Una in particolare trasformerà Cortina in un set cinematografico a cielo aperto dando vita alla prima edizione delle Cortiadi – Winter Sport Short, dirette da Enrico Protti. Una vera e propria “gara sportiva” fra cortisti che hanno partecipato alle ultime edizioni del festival. Cortina D’Ampezzo, le sue valli e le sue suggestive location saranno protagoniste di questa XVI edizione.

Le Cortiadi nascono in collaborazione e con il patrocinio della FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico, che promuove i valori dello sport attraverso le immagini nelle 116 Nazioni affiliate. Due i progetti finalisti che dovranno essere realizzati nella settimana del festival. Il vincitore sarà annunciato durante la serata di premiazione.

Come dichiara Maddalena Mayneri: “Cortinametraggio continua ad affermarsi come un unicum nel panorama festivaliero italiano e come una realtà sempre più attenta allo scouting dei nuovi talenti del cinema. Grazie al progetto delle Cortiadi, che accompagnerà nel corso dei prossimi sei anni fino al 2026 la stagione dei grandi eventi di Cortina d’Ampezzo, la cultura cammina a fianco dello sport”.

I due progetti selezionati virano sui toni della commedia. In “Stone Heart” di Federica D’Ignoti, la protagonista con grande abnegazione fa la cameriera all’Hotel de La Poste dove tutto deve brillare. Nasconde un passato da campionessa di curling, che in parte rimpiange e che la rende ligia al dovere. Un atleta può nascondersi veramente in chiunque, a qualunque età?

L’idea di “Tre Secondi” di Matteo Nicoletta, parte dall’assunto “Spesso non è come sembra” e si incentra sulla figura del campione di sci Kristian Ghedina in un divertente scambio di ruoli e persone con inaspettati colpi di scena.

Come dice Enrico Protti direttore artistico della sezione: “Con le Cortiadi quest’anno la perla delle Dolomiti oltre che essere la sede del festival diventa anche un set. Le troupe che si muoveranno nella cittadina e nei suoi dintorni per girare i loro cortometraggi, in una vera e propria competizione, renderanno la settimana a Cortina ancora più accattivante”.

Per chi volesse partecipare al festival con il proprio corto la deadline per l’iscrizione alla storica sezione Cortometraggi, diretta da Niccolò Gentili, è il 5 febbraio 2021.

CLICCA QUI – SCARICA QUI IL COMUNICATO IN FORMATO WORD 

CLICCA QUI – SCARICA QUI IL MANIFESTO DI CORTINAMETRAGGIO 2021

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

GLI ULTIMI POST