Home Blog Pagina 2

I GIURATI DELLA 17A EDIZIONE DI CORTINAMETRAGGIO

0

CHRISTIAN DE SICA  VIOLANTE PLACIDO  DAVID WARREN  LUDOVICA NASTI
NICOLA GUAGLIANONE E ANNA FERRAIOLI RAVEL
I GIURATI DELLA 17A EDIZIONE DI CORTINAMETRAGGIO
IL FESTIVAL PRESIEDUTO DA MADDALENA MAYNERI

a Cortina d’Ampezzo dal 20 al 27 marzo 2022

 

Cortinametraggio rende nota la giuria della sezione Cortometraggi del festival, dedicato al meglio della cinematografia breve italiana, con Maddalena Mayneri, fondatrice e presidente della storica kermesse, da sempre attenta allo scouting dei giovani talenti, e con il direttore artistico Niccolò Gentili. A giudicare i corti in concorso alla XVII edizione, che si svolgerà a Cortina d’Ampezzo dal 20 al 27 marzo, ci saranno:

Christian De Sica che conferma il suo storico legame con la regina delle Dolomiti. Con lui in giuria Violante Placido, lo sceneggiatore Nicola Guaglianone, David Warren, che ha diretto serie televisive di successo, tra cui Desperate Housewives, la giovanissima e talentuosa Ludovica Nasti e Anna Ferraioli Ravel, volto caro al Festival, vincitrice in passato del Premio alla Miglior Attrice.

Saranno loro a decretare il vincitore del Miglior Corto Assoluto MG Production, da quest’anno legato alla società di produzione presieduta da Morena Gentile che fa di talento, impegno e passione il suo obiettivo nella scelta dei progetti.

Per la Sezione Cortometraggi oltre al Premio al miglior corto assoluto saranno assegnati il Premio del pubblico MYmovies, i due Premi al Miglior Attore e alla Miglior Attrice assegnati dalla casting director Teresa Razzauti, il Premio alla Miglior Colonna Sonora assegnato da Alessandro Pinnelli e Alberto Bof per FM Records, il Premio Rai Cinema Channel, il Premio Lux Vide al Miglior Corto di Commedia e il Premio Anec-Fice.

A presentare le serate Roberto Ciufoli affiancato da Irene Ferri. Volto dell’edizione 2022 di Cortinametraggio Ludovica Francesconi protagonista del manifesto del Festival.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVII edizione di Cortinametraggio troviamo il patrocinio della Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, Nuovo IMAIE, Anec Fice.

Main sponsor del festival MG production, Dolomia, Dream Film, Lux Vide, Rai Cinema Channel. Gold Sponsor Giorgia & Johns, Italicus, FM Records, Parc Hotel Victoria, Kevin Murphy, Audi, Hotel de la Poste,

Silver sponsor Carpené Malvolti, Italo, La Cooperativa di Cortina, Main media partner Radio Montecarlo, Media partner Ciak il magazine del cinema italiano, MYmovies, Radio Belluno, Film 4 Life, Canale Europa, Radio Cortina.

Partner tecnici Hollywood Communication, SH Medical Research and Development, Bagus, SuMa Events, Giornate del Cinema Lucano, Messa a Fuoco Campania, IVDR travel passion.

Amici del festival Pizzeria Ristorante Croda Café, Cortina Ski World, Scuola Cortina Curling, Villa Oretta, Jagerhaus Agriturismo e Baita Spiaggia Verde.

Da ricordare che il ricavato delle quote di iscrizione al concorso sulla piattaforma Filmfreeway andrà in parte devoluto all’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS.

 

Tutte le informazioni sul sito ufficiale
www.cortinametraggio.it

SCARICA IL COMUNICATO

Ufficio Stampa – Storyfinders –  Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

CORTINAMETRAGGIO ANNUNCIA I 25 CORTI IN CONCORSO DELLA XVII EDIZIONE CON 5 ANTEPRIME MONDIALI E 2 ANTEPRIME ITALIANE

0

Cortinametraggio annuncia i 25 corti in concorso della XVII edizione con
5 anteprime mondiali e 2 anteprime italiane

 

tra i protagonisti dei corti Stefano Accorsi, Francesco Acquaroli, Anna Ferzetti, Lello Arena, Tea Falco, Antonia Truppo, Valentina Bellè, Elettra Mallaby, Maria Roveran, Edordo Pesce, Aniello Arena, Marcello Fonte, Cristiano Caccamo, Giuseppe Battiston, Giovanni Esposito, Frank Matano
tra i volti internazionali Colin Firth e Abel Ferrara

 

Il Festival dal 20 al 27 marzo a Cortina d’Ampezzo

 

Cortinametraggio, il Festival dedicato al meglio della cinematografia breve italiana, da sempre attenta allo scouting dei giovani talenti, annuncia con Maddalena Mayneri, fondatrice e presidente del festival e con  il direttore artistico Niccolò Gentili, i cortometraggi in concorso di quest’anno. Tante le tematiche che fanno da filo conduttore dei titoli selezionati e che li accomunano, tra questi: l’amore, la famiglia, e relazioni umane, la camorra, la pandemia, la religione spesso attraverso situazioni surreali e inaspettate che vanno a intaccare la quotidianità dei protagonisti.

La XVII edizione del Festival si svolgerà dal 20 al 27 marzo a Cortina d’Ampezzo in presenza nel pieno rispetto delle normative anti-Covid e vedrà in streaming su MYmovies gli incontri con i registi dei corti in concorso e su Canale Europa.tv le interviste e gli approfondimenti quotidiani con i registi.

A presentare le serate della kermesse Roberto Ciufoli e Irene Ferri. Volto del festival di quest’anno è la giovanissima attrice Ludovica Francesconi protagonista della locandina 2022. Anche lei scelta nello spirito dello scouting da sempre mission del Festival. Marcello Foti sarà il presidente onorario della manifestazione.

Questi i 25 cortometraggi in concorso che presentano 5 anteprime mondiali e 2 anteprime italiane.

Big di Daniele Pini con Rita Abela, Enzo Provenzano, Luca Massaro, Lallo Circosta. Matilde vive insieme a suo nonno in un’angusta casa sul mare. Per guadagnare qualche soldo, scandaglia la spiaggia con il metal detector alla ricerca di qualche oggetto di valore. In una fredda mattina d’inverno, Matilde trova un oggetto che cambia per sempre la sua vita.

Buon Compleanno Noemi di Angela Bevilacqua in anteprima mondiale con Simona Petrosino, Antonio Buonanno, Fabio De Caro, Gennaro Basile, Lello Serao. Noemi sta per compiere diciassette anni. Per festeggiare ha deciso di passare la mezzanotte con il suo ragazzo e di fare l’amore con lui per la prima volta, ma la serata avrà dei risvolti inaspettati.

Chiusi alla luce di Nicola Piovesan. Nel cast Samuele Satta, Cecilia Bossi, Ettore Scarpa, Savino Genovese. Il film ferma nel tempo la terribile tragedia di un’esecuzione che ha luogo in italia nell’estate del 1944, a danno dei contadini innocenti. Un lungo e articolato campo lungo nel quale ogni cosa è ferma e tutto cambia.

Chiusi fuori di Giorgio Testi con Stefano Accorsi e Colin Firth. Mentre sta per provare Aspettando Godot di Samuel Beckett in teatro, Stefano Accorsi si ritrova di colpo nel teatro buio, vuoto, le porte sprangate, i collaboratori scomparsi. Che succede? Non fa in tempo a capirlo che lo scenario cambia ancora: Stefano è ora sul palco allestito insieme a Colin Firth, in abiti da scena, a recitare l’inizio dell’opera. Sino a che l’incantesimo si spezza: siamo tornati al presente, Stefano è nel teatro animato di gente. Sorride. Qualunque cosa sia successa, il teatro è vivo, più forte di ogni chiusura.

Creatura di Giada Bossi. Nel cast Florencia Ronchetti, Rebecca Decò, Jack Oliver Ryan, Carlo Tenti, Laura Anzani, Eugenio Fea, Matilda Petrolo. In un paesino di montagna, Nina è una sedicenne ginnasta ritmica che adora segretamente Gio, la ragazza più cool della cittadina, fino a che Gio improvvisamente si insinua nella vita di Nina e inizia a plasmarla a proprio piacimento in un gioco sadistico e misterioso che si rivelerà irreversibile.

Destinata Coniugi Lo Giglio di Nicola Prosatore con Lello Arena, Lino Musella, Isabella Salvato, Antonia Truppo. Un uomo che si presenta come agente della camorra ritira. Una busta con dei soldi che servono a coprire la latitanza del figlio dei coniugi Lo Giglio. Damiano è ormai lontano da più di 18 anni e questo appuntamento fisso per i genitori è il modo per essergli vicino. Con quel teatrino che si rinnova ogni quattro cinque mesi, Damiano continua a essere presente nelle loro vite: magari a Cuba, magari con una bella fidanzata accanto e un buon lavoro, magari Damiano sta bene…

Eva di Rossella Inglese con Giorgia Faraoni e Franco Giusti. Espulsi dall’Eden, un uomo e una donna si ritrovano immersi nella violenza sulla Terra. Eva guiderà Bruno in un viaggio profondo con se stesso.

Figlio Santo di Aliosha Massine con Tea Falco, Luca Massaro, Ermanno De Biagi, Francesco La Mantia. La routine giornaliera di una giovane coppia è disturbata da una notizia scioccante. In uno strano sogno si annuncia una verità terribile e, allo stesso tempo, magnifica.

Il Primo Sguardo di Jacopo Manzari con Elisabetta Arosio, Luigi Busignani, Pierluigi Gigante, Arianna Primavera, Aurora Zoli. Aprile 2020. È in vigore il lockdown per l’emergenza Covid, e il trentenne Mattia passa la quarantena in solitudine, nella sua casetta di campagna. Per lo più dorme e gioca ai videogame, indifferente alle sorti del mondo. A risvegliare il suo interesse è un rumore che proviene dalla vallata. Al di là delle fronde del suo giardino, scopre d’avere visuale su una casa e una famiglia di vicini che non aveva mai notato: padre, madre, e una bambina sui nove anni, in quello che sembra un quadretto felice. Eppure Mattia si fa l’idea che la famiglia nasconda qualcosa, perché vede che la piccola si comporta stranamente. Sembra priva di vitalità. Perciò nei giorni seguenti il ragazzo torna a osservare i tre di nascosto. Armato di macchina fotografica ruba scatti della loro quotidianità, raccogliendo dettagli sempre più inquietanti su cosa accade davvero in quella grande casa. Fino a quando guardare da lontano non sarà più sufficiente. E Mattia dovrà agire.

Inchei di Federico De Mattè con Armando Barosanu, Melanie Kimberley, Andrea Giorgiani, Marco Ezechieli, Ivan Andreozzi, Gabriele Barosanu, Michaela Barosanu. Armando, ragazzo rom di 15 anni, vive con la madre e i fratelli nella periferia di Milano. La famiglia sta per lasciare le baracche alla volta di Berlino, dove il nuovo compagno della madre è riuscito a trovare un lavoro. Armando trascorre i giorni prima della partenza tra gli amici di sempre, i primi amori e la nostalgia verso una Milano che ormai era casa.

inCONTROtempo di Manuel Amicucci in anteprima assoluta al Festival. Nel cast Manuel Amicucci e Roberto Fazioli, Giulia Cutroma, Gaspare Giombini, Ernestina Patrignani. Ricomporsi dopo che qualcosa ha letteralmente frantumato vita, spazio, ricordo. Una singola scossa di magnitudo 5.8. Alle 3.32 di un Aprile qualunque, in un anno qualunque. Calcifica nell’anima. Il senso di colpa. Per chi non c’era. Per le cose che non si è riusciti a dire. Quando nell’attimo prima non abita ancora il coraggio e nell’attimo dopo alberga già la sconfitta. Ed è in quel conflitto che ci tiene in gabbia e non ci lascia comprendere quanto le nostre convinzioni siano figlie solo di convenzioni, che la vita scorre senza percepirla. Ed improvvisamente, diventa troppo tardi. inCONTROtempo è una somma di “non scelte”. Parla di vita a volte dura e irrazionale, di errori che non ci rendono necessariamente dei mostri e di perdono.

Kamikaze di Paul Gabriel Cornacchia in anteprima mondiale. Nel cast Matteo Gharehbaghian, Davide Lora, Martina Sacchetti, Danilo De Summa. Matteo è un giovane che si barcamena tra il sogno di mantenersi con la sua musica e la ricerca di un lavoro “vero”. Dopo l’ennesimo improbo colloquio in un supermercato la sua band vince inaspettatamente un concorso musicale. Matteo è davanti a un bivio: continuare a suonare e credere nel suo sogno o rispondere alla chiamata del supermercato.

L’ultimo spegne la luce di Tommaso Santambrogio con Valentina Bellè, Yuri Casagrande Conti, Claudio Abbiati. Di ritorno da una cena con amici, una giovane coppia rimane improvvisamente chiusa fuori casa. Mentre il cane abbaia e la stanchezza e la frustrazione aumentano, la situazione fa emergere i problemi della loro relazione.

La Foto Perfetta di Eleonora Mozzi con Anna Ferzetti, Giovanna D’Angi, Silvia Cohen, Francesco Meola, Renato Sarti. Amanda vorrebbe riunire la propria famiglia per scattare una foto, e vorrebbe che tutto fosse perfetto. Ma il giorno predisposto tutto sembra andare storto, il che la porta a chiedersi: esiste davvero la perfezione?

La Notte Brucia di Angelica Gallo con Eugenio Deidda, Lorenzo Di Iulio, Valerio Bracale, Aniello Arena, Marcello Fonte, Abel Ferrara. Nato e cresciuto in una piccola città, Max non studia o lavora. Con l’aiuto dei suoi amici, Antonio e Hamza, Max si diverte a rubare gioielli e oggetti di valore che poi rivende a gioiellerie poco scrupolose. I giorni trascorrono tutti uguali tra furti e incontri con spacciatori di cocaina, quando una notte durante una rapina accade l’inaspettato.

La Regina di Cuori di Thomas Turolo con Beatrice Vendramin, Mariasole Pollio, Cristiano Caccamo, Giuseppe Battiston. Alice ha 18 anni ed ha paura di addormentarsi. Ogni notte rivive lo stesso incubo, fatto di corse senza fine, di terribili sfide in cui affronta un’inquietante Regina di Cuori. L’arte, gli amici, il suo ragazzo sembrano non poterla aiutare a superare un incubo profondamente legato al suo passato. Quando le ferite diventano cicatrici? Le cicatrici possono scomparire?

Le Buone Maniere di Valerio Vestoso con Giovanni Esposito, Gino Rivieccio, Claudio Crisafulli, Francesco Frank Matano. Il cinquantenne Mimmo Savarese è stato il miglior commentatore sportivo della sua generazione. Ora che la sua carriera è in declino, ha l’opportunità di fare un grande ritorno grazie a un’offerta di lavoro inusuale, che nasconde l’opportunità di vendicare con grande maestria un torto subìto quand’era bambino. Riuscirà nell’impresa grazie al talento che maneggia meglio, cioè l’uso delle parole.

Leggero Leggerissimo di Antimo Campanile con Corrado Taranto e Renato Carpentieri. La vita di un uomo solitario e malinconico è ribaltata grazie all’incontro con un bambino ipovedente.

L’uomo materasso di Fulvio Risuleo in anteprima mondiale con Irene Casagrande, Marco Colli, Edoardo Pesce, Tonino Risuleo. Guerrino Pau da vent’anni vive nel suo letto. Non ha nessun problema che lo costringerebbe a vivere in questa maniera, la sua è una scelta. Questo falso-documentario indaga la psicologia di quest’uomo che per questo motivo è stato soprannominato: L’Uomo Materasso.

Mammarranca di Francesco Piras in anteprima italiana. Nel cast Michelangelo Piras, Jaime Olla, Giuseppe Ungari. Giovanni 11 anni e Michele 9 anni, vivono a Sant’Elia, un quartiere popolare alla periferia di Cagliari. La vita dei due bambini improvvisamente potrebbe cambiare per un gratta e vinci.

Natìa di Roberta Spagnuolo in anteprima mondiale. Le fragili esistenze di due ragazzini sono indissolubilmente legate da un sottile e invisibile filo. Tutto ruota attorno alla possibilità (di vita) che uno ha dato all’altro.

Notte Romana di Valerio Ferrara con Lorenzo Aloi, Raffaele Nardi, Sara Santostasi. In un quartiere borghese di Roma, Paolo è al bar con i suoi amici, come ogni sera. Quando sta per andare a casa, arrivano due ragazzi minacciosi. Uno in particolare punta Paolo: è Gioacchino, sono tre mesi che cerca Paolo e finalmente l’ha trovato. Una storia d’amore impossibile tra un ragazzo borghese e una ragazza dell’estrema periferia, un amore nato d’estate e finito in una calda notte d’inverno.

Palla Di Pelo di Giovanni Roviaro prodotto da Lino Guanciale con Ladislao Liverani, Francesco Acquaroli, Stefano Fresi. Vincenzo è un balordo, un ladruncolo e vuole svoltare. Ecco la sua geniale idea: rapire i cani dei ricchi, che per riaverli sono disposti a pagare qualsiasi cifra. E poi figurati se la polizia fa partire un’indagine per un cane scomparso. Il sequestrato si chiama Palla di Pelo, un bellissimo Welsh Corgi che vive come fosse il figlio dei Ferragnez nella dimora del designer Paki Furlan, un omosessuale altezzoso che tratta il cane come fosse suo figlio, con tanto di profilo Instagram della bestia con quasi 8 milioni di followers. Vincenzo, è assieme all’unico complice che può permettersi: suo figlio Alfredo, che lui tratta invece come un cane. Uno scemo balbuziente. Preparano la lettera di riscatto, come nei film: lettere prese dal giornale, nessun mittente. Il designer, come da richiesta dei misteriosi rapitori, si presenta all’appuntamento con i cinquantamila euro in contanti. Lieto fine per tutti? Nient’affatto, perché lo sappiamo bene che gli esseri più bestiali sono proprio gli uomini.

Playground di Elisa Possenti con Bea Brocks, Elettra Mallaby, Maria Roveran, Angelica Bellucci, Lorenzo Avanzini, Dylan Paris. 2006, Nord Italia. Su un campo giochi di provincia, una giovane madre e i suoi figli stanno aspettando degli amici. Il loro arrivo è imminente e la scacchiera è pronta.

Solitaire di Paola Bernardini e Wayland Bell in anteprima italiana. In questa dark comedy la protagonista è una giovane donna che si è auto reclusa nel proprio sontuoso palazzo evitando qualsiasi interazione umana. Quando assume un tuttofare nella speranza di rivitalizzare la sua mancanza di compagnia, si ritroverà sopraffatta dall’attaccamento che prova per quest’uomo, che precipiterà rapidamente una volta che lui tenterà di lasciare la proprietà.

 

I 25 cortometraggi in concorso:

Big di Daniele Pini

Buon Compleanno Noemi di Angela Bevilacqua

Chiusi alla luce di Nicola Piovesan

Chiusi fuori di Giorgio Testi

Creatura di Giada Bossi.

Destinata Coniugi Lo Giglio di Nicola Prosatore

Eva di Rossella Inglese

Figlio Santo di Aliosha Massine

Il Primo Sguardo di Jacopo Manzari

Inchei di Federico De Mattè

inCONTROtempo di Manuel Amicucci

Kamikaze di Paul Gabriel Cornacchia

L’ultimo spegne la luce di Tommaso Santambrogio

La Foto Perfetta di Eleonora Mozzi

La Notte Brucia di Angelica Gallo

La Regina di Cuori di Thomas Turolo

Le Buone Maniere di Valerio Vestoso

Leggero Leggerissimo di Antimo Campanile

L’uomo materasso di Fulvio Risuleo

Mammarranca di Francesco Piras

Natìa di Roberta Spagnuolo

Notte Romana di Valerio Ferrara

Palla Di Pelo di Giovanni Roviaro

Playground di Elisa Possenti

Solitaire di Paola Bernardini e Wayland Bell

 

Il ricavato delle quote di iscrizione al festival sulla piattaforma Filmfreeway anche quest’anno andrà in parte devoluto all’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS.

SCARICA IL COMUNICATO

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

Rassegna Stampa 2022

0

SCARICA LA RASSEGNA STAMPA 2022

PRESS

07/12/2021 – Il Gazzettino Belluno – Cine-festival: la Francesconi è il nuovo volto

09/12/2021 – Corriere Delle Alpi – Cortinametraggio: sarà la Francesconi il volto giovane del festival 2022

10/12/2021 – La Usc di Ladins – Biei film curte 

12/01/2022 – Settimanale DiTUTTO – LA MIA GRANDE FAMIGLIA 

11/01/2022 – Auto Digest (IT) – CORTINAMETRAGGIO 

25/01/2022 – Corriere Delle Alpi – Torna il Premio Ann Amare per i corti sulle famiglie 

27/01/2022 – Il Gazzettino Belluno – Cortinametraggio, scadenza vicina 

28/01/2022 – Daily Media – CdP Filmmaster Productions consolida lo scouting e amplia il suo roster registi con quattro nuovi talenti 

28/01/2022 – TouchPoint Today – FILMMASTER PRODUCTIONS, NEL ROSTER QUATTRO REGISTI DA CINEMA E SERIE TV 

03/02/2022 – Donna Moderna – DM LIKE 

12/02/2022 – Il Gazzettino Belluno – Selezionati i 25 “corti” del festival del cinema 

12/02/2022 – Corriere Delle Alpi – Quante cose si possono dire in un corto A Cortina il festival dei film brevi 

12/02/2022 – Il Mattino Di Padova – Quante cose si possono dire in un corto A Cortina il festival dei film brevi

12/02/2022 – La Nuova di Venezia e Mestre – Quante cose si possono dire in un corto A Cortina il festival dei film brevi 

12/02/2022 – La Tribuna Di Treviso – Quante cose si possono dire in un corto A Cortina il festival dei film brevi 

16/02/2022 – L’Unione Sarda – ” Mammarranca” porta via tutti i mali dei cagliaritani

03/03/2022 – Belluno su Il Gazzettino Belluno – Carrellata di attori nella giuria dei corti 

03/03/2022 – Corriere Delle Alpi – Christian De Sica e Violante Placido nella giuria di Cortinametraggio

03/03/2022 – Il Mattino Di Padova – Corti a Cortina, in giuria De Sica, Placido e Nasti

03/03/2022 – La Tribuna Di Treviso – Corti a Cortina, in giuria De Sica, Placido e Nasti 

03/03/2022 – La Nuova di Venezia e Mestre – Corti a Cortina, in giuria De Sica, Placido e Nasti 

04/03/2022 – 19/03/2022 – Scopri tutta la rassegna

20/03/2022 -Scopri tutta la rassegna 

22/03/2022 – Scopri tutta la rassegna 

23/03/2022 – Scopri tutta la rassegna 

24/03/2022 – Scopri tutta la rassegna 

25/03/2022 – Scopri tutta la rassegna 

26/03/2022 – Scopri tutta la rassegna

26/03/2022 – Il Tempo – «Il politicamente corretto castra la comicità»

27/03/2022 – Scopri tutta la rassegna

28/03/2022 – Scopri tutta la rassegna

30/03/2022 – Scopri tutta la rassegna

TV

22/03/2022 – TG5

24/03/2022 – ITALIA UNO STUDIO APERTO

24/03/2022 – TV 2000 TGTG

25/03/2022 – RAI 3 TGR VENETO

WEB

07/12/2021 – Cinecittà – Ludovica Francesconi è il volto di Cortinametraggio

24/01/2022 – Cinecittà – Cortinametraggio, annunciata la giuria del Premio Ann’Amare

28/01/2022 – Radio Punto Zero – Cortinametraggio, a marzo la nuova edizione del più importante Festival di Corti in Italia

14/02/2022 – Spreaker.it Radio Belluno “L’Oro in Bocca” – Cortinametraggio è alle porte! Intervista con Maddalena Mayneri.

15/02/2022 – CIAK – Cortinametraggio 2022: tutti i titoli in concorso

17/02/2022 – Panorama – Maddalena Mayneri, testa e cuore di Cortinametraggio: «L’edizione 2022 può essere l’ultima. Servono sponsor» 

02/02/2022 – Radio Punto Zero – Cortinametraggio, sedersi al cinema con i registi e grandi ospiti

02/03/2022 – CinemaItaliano.info – CORTINAMETRAGGIO 2022 – I giurati della 17a edizione

03/03/2022 – CIAK – Cortinametraggio: i giurati della XVII edizione

03/03/2022 – Cinecittà – Christian De Sica nella giuria di Cortinametraggio

21/03/2022 – Telebelluno – Cortinametraggio: si comincia

23/03/2022 – La Repubblica – Cortinametraggio, la Polizia di Stato presenta ‘Babbale’

23/03/2022 – Ansa – La Polizia presenta il corto “Babbale” per il festival di Cortina

23/03/2022 – Cinemotore – CORTINAMETRAGGIO: 23/03 L’OMAGGIO A MONICA VITTI, IN PRIMA ASSOLUTA “BABBALE” CON LA POLIZIA DI STATO

24/03/2022 – Il Giorno – Film “brevi” e nuovi talenti sotto le Dolomiti

25/03/2022 – Cinecittà News – Nicola Guaglianone: “debutto alla regia in una serie”

25/03/2022 – Corriere della Sera – BABBALE, il cortometraggio della Polizia di Stato al Festival di Cortina

25/03/2022 – Corriere dello Sport.it – La Polizia di Stato alla XVII edizione di Cortinametraggio

26/03/2022 – Cinecittà News – Anna Ferraioli Ravel e l’auspicio di ri-essere Titina

25/03/2022 – Spreaker.it Radio Belluno “L’Oro in Bocca” – Cortinametraggio celebra la bellezza naturale di Dolomia. Intervista con Valentina Da Rold.

26/03/2022 – Vanity Fair – Christian De Sica: «Il politicamente corretto castra la comicità»

28/03/2022 – Radio Punto Zero – Niccolò Gentili, svelato il nuovo volto di Cortinametraggio 2023

INTERVISTE RMC

22/03/2022 – Gherardo Manaigo e lancio Ludovica Francesconi

22/03/2022 – Ludovica Francesconi

23/03/2022 – Lancio Violante Placido

23/03/2022 – Violante Placido

24/03/2022 – Lancio evento speciale “Babbale”

25/03/2022 – Lancio Christian De Sica

25/03/2022 – Christian De Sica

25/03/2022 – Lancio giornata di Curling

25/03/2022 – Giornata di Curling con Marco Mariani e Anna Comarella

25/03/2022 – Lancio Andrea Gris

25/03/2022 – Andrea Gris

25/03/2022 – Saluti da Cortinametraggio

 

CORTINAMETRAGGIO 2022 ANNUNCIA LA GIURIA DEL PREMIO ANN’AMARE

0

CORTINAMETRAGGIO 2022 ANNUNCIA LA GIURIA DEL PREMIO ANN’AMARE
CHE TORNA PER LA II EDIZIONE A PARLARE DI FAMIGLIA E DELLE SUE MOLTEPLICI DECLINAZIONI

TRA I GIURATI DANIELE MORETTI PETRASSI, CHIARA BASCHETTI, MICHELA ANDREOZZI, CHRISTIAN MARAZZITI E MICHELE MOZZATI

IL FESTIVAL A CORTINA DAL 20 AL 27 MARZO 2022

 

Cortinametraggio 2022 annuncia la giuria del Premio Ann’Amare, confermato per il II anno consecutivo, che torna al Festival ampezzano diretto da Maddalena Mayneri e dedicato al meglio della cinematografia breve italiana.

Il Premio Ann’Amare, istituito in onore di Annamaria Petrassi e indetto dalla famiglia Moretti Petrassi, è stato fortemente voluto dal figlio Daniele, promotore e giurato della II edizione.

Il Premio Ann’Amare premierà, tra i corti finalisti a Cortinametraggio, quel particolare sguardo alle tematiche familiari nelle loro molteplici declinazioni. In giuria Daniele Moretti Petrassi, insieme all’attrice Chiara Baschetti e all’attrice e regista Michela Andreozzi. Con loro in giuria l’attore e regista Christian Marazziti, e Michele Mozzati di Gino & Michele, autori televisivi e teatrali famosi per aver lavorato tra gli altri con Aldo, Giovanni & Giacomo e aver contribuito alla nascita di Zelig.

 

Il corto vincitore si aggiudicherà un premio in denaro e una scultura realizzata appositamente da Franco Paletta, scultore e pittore del “Vuoto Teorico”. L’Astrattismo Immateriale che caratterizza l’arte di Paletta, è una teoria, prima ancora che una ricerca, una riflessione che accompagna da anni l’artista nelle opere che realizza. La scultura in palio, nella sua libera interpretazione, rappresenta una pellicola cinematografica stilizzata.

Daniele Moretti Petrassi è socio e CEO della casa di produzione cinematografica Dream Film produttrice, tra gli altri, dell’ultimo film di Luna Gualano, Credimi!, che sarà presentato in anteprima a Cortinametraggio. La Dream Film insieme alla Ilapalma, è stata produttrice anche del film La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco, premio speciale della giuria alla 76ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

La 17a edizione di Cortinametraggio si terrà a Cortina d’Ampezzo dal 20 al 27 marzo 2022. A presentare le serate la coppia Roberto Ciufoli e Irene Ferri.

 

Per partecipare al concorso Cortometraggi c’è tempo fino al 5 febbraio 2022 andando sulla piattaforma Filmfreeway.

Tutte le informazioni sul sito ufficiale
www.cortinametraggio.it

SCARICA IL COMUNICATO

Ufficio Stampa – Storyfinders –  Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

LUDOVICA FRANCESCONI E’ IL NUOVO VOLTO DI CORTINAMETRAGGIO 2022

0

 

LUDOVICA FRANCESCONI E’ IL NUOVO VOLTO DI CORTINAMETRAGGIO 2022
PROTAGONISTA DELLA LOCANDINA DEL FESTIVAL

 

A PRESENTARE LE SERATE DELLA 17a EDIZIONE:
ROBERTO CIUFOLI E MICHELA ANDREOZZI


IL FESTIVAL A CORTINA DAL 20 AL 27 MARZO 2022

 

Il nuovo volto di Cortinametraggio 2022 sarà la giovane e talentuosa Ludovica Francesconi, che prende il testimone da Jenny De Nucci, diventando la protagonista del manifesto della 17° edizione del festival diretto da Maddalena Mayneri e dedicato al meglio della cinematografia breve italiana.

Un festival da sempre attento allo scouting e che continua a guardare al panorama dei talenti emergenti con una vocazione che è espressione di intuito e ricerca costante.

Ludovica Francesconi, classe 1999 nata a Roma, sembra aver bruciato tutte le tappe perché, ben lungi dalla sua età anagrafica, sta scalando le vette dello star system e della notorietà. Si avvicina alla recitazione all’età di otto anni e a dieci anni inizia a prendere lezioni di pianoforte e canto. Poi una solida formazione e gli stage di recitazione con registi quali Matteo Rovere, Claudio Giovannesi e Rolando Ravello fanno il resto. Nel 2020 arriva l’esordio sul grande schermo come protagonista di Sul più bello, opera prima di Alice Filippi, tratta dall’omonimo romanzo di Eleonora Gaggero, presentato alla 50esima Edizione del Giffoni Film Festival e come evento speciale a Alice nella città. Grazie alla sua  interpretazione riceve plauso di critica e pubblico vincendo il Premio Guglielmo Biraghi ai Nastri D’Argento 2021 e il Premio Next Generation Awards di Man in Town alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia 2021. Torna al cinema con il sequel Ancora più bello e nel 2022 la attendiamo come protagonista del capitolo finale della trilogia Sempre più bello, presentato in anteprima durante l’ultima edizione di Alice nella Città a Roma.

sono profondamente grata a Cortinametraggio per aver scelto me come volto ufficiale dell’edizione 2022. Quando Maddalena Mayneri mi ha chiamata e me lo ha annunciato mi sono sentita sin da subito responsabile del mio ruolo – dice Ludovica Francesconi – esserne il volto e poter rappresentare un evento così attento al cinema mi rende orgogliosa e mi restituisce tutto l’amore che io ho per questo mestiere meraviglioso e apprezzo il coraggio di chi mai come oggi continua a farci credere che il cinema esiste e resiste “

Tutti pronti dunque ad incontrarla alla prossima edizione di Cortinametraggio che si terrà a Cortina d’Ampezzo dal 20 al 27 marzo 2022.

 

Tra i volti che vedremo alla 17a edizione nelle vesti di presentatori: Roberto Ciufoli, storico amico del Festival, grande comico, attore e doppiatore che sarà affiancato dalla spumeggiante Michela Andreozzi, poliedrica attrice, comica, commediografa, sceneggiatrice e conduttrice radiofonica che negli ultimi anni ha esordito dietro la macchina da presa con Nove lune e mezza (2017), Brave ragazze (2019), Genitori vs influencer (Sky, 2021) e su Netflix con la serie Guida astrologica per cuori infranti.

Extra festival sono confermati il Premio Ann’Amare, istituito in onore di Annamaria Petrassi e indetto dalla famiglia Moretti Petrassi, alla sua seconda edizione, e le Cortiadi – Winter Sport Short, una vera e propria “gara sportiva” fra cortisti, nata con il patrocinio della FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs

 

Per partecipare al festival c’è tempo fino al 5 febbraio 2022 andando sulla piattaforma Filmfreeway. La sezione Cortometraggi riguarda corti narrativi, di nazionalità italiana che spaziano dalla commedia al genere horror, thriller, fantascienza, poliziesco e drammatico, di durata non superiore ai 20 minuti, realizzati nel corso del 2021.La selezione avverrà a cura e a insindacabile giudizio della Direzione Artistica del Festival che nominerà una Giuria di selezionati professionisti del settore cinematografico individuati tra registi, attori, giornalisti, critici cinematografici, produttori e distributori.

SCARICA IL COMUNICATO
www.cortinametraggio.it
Ufficio Stampa – Storyfinders –  Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

CORTINAMETRAGGIO LANCIA SU FILMFREEWAY IL BANDO PER LA XVII EDIZIONE DEL FESTIVAL

0

CORTINAMETRAGGIO LANCIA

SU FILMFREEWAY IL BANDO PER LA XVII EDIZIONE DEL FESTIVAL

CHE SI SVOLGERÀ A CORTINA DAL 21 AL 26 MARZO 2022

 

Deadline 5 febbraio 2022

 

Cortinametraggio dà il via sulla piattaforma Filmfreeway al bando per la 17a edizione del festival ideato e diretto da Maddalena Mayneri e dedicato al meglio della cinematografia breve italiana. La prossima edizione si terrà a Cortina d’Ampezzo dal 21 al 26 marzo 2022.

Online sul sito del festival www.cortinametraggio.it il bando per le 2 sezioni competitive della kermesse: la sezione Cortometraggi riguarda corti narrativi, di nazionalità italiana che spaziano dalla commedia al genere horror, thriller, fantascienza, poliziesco e drammatico, di durata non superiore ai 20 minuti, realizzati nel corso del 2021.

La scadenza per le iscrizioni alle due sezioni competitive è fissata al 5 febbraio 2022. La selezione avverrà a cura e a insindacabile giudizio della Direzione Artistica del Festival che nominerà una Giuria di selezionati professionisti del settore cinematografico individuati tra registi, attori, giornalisti, critici cinematografici, produttori e distributori. Vari i premi in denaro per le sezioni del festival.

Tutte le informazioni sul sito ufficiale

www.cortinametraggio.it

Ufficio Stampa – Storyfinders –  Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

SCARICA IL COMUNICATO

ANNUNCIATI I VINCITORI DELLA XVI EDIZIONE DI CORTINAMETRAGGIO ONLINE SU MYMOVIES E CANALEEUROPA.TV

0

 

ANNUNCIATI I VINCITORI DELLA XVI EDIZIONE DI CORTINAMETRAGGIO
ONLINE SU MYMOVIES E CANALEEUROPA.TV
VINCE IL PREMIO CORTINAMETRAGGIO 2021 “LA TECNICA” DI CLEMENTE DE MURO E DAVIDE MARDEGAN
IL PREMIO RAI CINEMA CHANNEL VA A “ESTRANEI” DI FEDERICO MOTTICA
IL PREMIO MYMOVIES DALLA PARTE DEL PUBBLICO VA A “L’ULTIMA HABANERA” DI CARLO LICHERI

 IL MIGLIOR CORTO IN SALA IN PARTNERSHIP CON VISION DISTRIBUTION È
“SOLA IN DISCESA” DI CLAUDIA DI LASCIA E MICHELE BIZZI
CHE VINCE ANCHE LA MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA E IL PREMIO ANEC-FICE

IL PREMIO ANN’AMARE VA A “COME A MÌCONO” DI ALESSANDRO PORZIO

IL PREMIO CANALEEUROPA.TV VA A ENZO SALVI PER LA SUA INTERPRETAZIONE IN “SOLAMENTE TU” DI EMILIANO LOCATELLI E A “IL GIOCO” DI ALESSANDRO HABER

 

Annunciati i vincitori della XVI edizione di Cortinametraggio, il festival fondato e diretto da Maddalena Mayneri che ha visto la co-direzione artistica di Niccolò Gentili e Enrico Protti per la sezione Cortometraggi. Il festival si è svolto nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19, completamente online per il pubblico da casa che ha potuto vedere i corti in concorso in streaming su MYmovies.it e le dirette live giornaliere con giurati e ospiti anche su CanaleEuropa.tv e sui vari canali social.

Il premio Cortinametraggio 2021 va a La Tecnica di Clemente De Muro e Davide Mardegan “per la capacità di raccontare i giovanissimi con naturalezza e autenticità, dirigendoli con mano sicura ma allo stesso tempo delicata, attraverso una purezza dello sguardo che richiama quella della prima adolescenza. Per l’efficacia nel descrivere un’età di passaggio come momento di curiosità e sperimentazione, pudore e reciproco indispensabile sostegno”.

A Estranei di Federico Mottica va il Premio Rai Cinema Channel assegnato dalla giuria della sezione cortometraggi, con la seguente motivazione: “L’incontro fra due ex coniugi che si sono molto amati diventa l’occasione per rivivere la passione che li aveva uniti attraverso ricordi, parole, gesti che rischiano di andare perduti per sempre. Federico Mottica fotografa il tempo sospeso che precede un addio definitivo, quello fra l’essere stati complici fuggendo insieme e il ritrovarsi appunto estranei, “uno per uno”. Con grande economia di parole e di sguardi, il regista fa del suo corto il frattale di una storia più grande: quella di due persone che hanno creduto l’una nell’altra, e oggi non credono più nemmeno in se stessi.”.

La giuria composta da Claudia Gerini, Milena Vukotic, Cinzia Th Torrini, Nicola Giuliano, Giusy Buscemi e Gianluca Guzzo co-founder e CEO di MYmovies, ha assegnato anche due menzioni speciali a: I Miei Occhi di Tommaso Acquarone “per lo stile coraggioso e originale attraverso cui il regista costringe lo spettatore a osservare la scena da un’insolita prospettiva. Per l’interpretazione vibrante, intensa e tenera, capace di passare in un attimo dalla risata al pianto. Per i protagonisti che nonostante il poco spazio fisico e la breve durata temporale riescono a utilizzare corpo, voce e anima per raccontare efficacemente la propria storia”.

E a Sola in discesa di Claudia Di Lascia e Michele Bizzi “per l’acuta singolarità e aspra franchezza con cui gli autori ci immergono in un viaggio claustrofobico tutto in discesa. Da sospesi spettatori e inequivocabilmente complici, assistiamo inermi a intollerabili fermate”.

Il Premio MYmovies dalla parte del pubblico va a L’ultima Habanera di Carlo Licheri. Tra le recensioni degli utenti arrivate, perché: “Bellissimo e simpaticissimo, con un fascino vintage” (Anna) e “Per il grande lavoro di recitazione e di organizzazione tecnica. Per la scelta di girare in unica sequenza e conseguente naturalezza e coerenza nella vicenda e nella continuità sonora” (Anonimo).

 

Il Premio Carpenè Malvolti al Miglior Attore e alla Miglior Attrice sono stati assegnati da Teresa Razzauti. Per la categoria Miglior Attore Young il Premio va a Matteo Olivetti per la sua interpretazione in Giusto il tempo di una sigaretta di Valentina Casadei e per la categoria Miglior Attrice Young va ex aequo a Petra Valentini per Estranei di Federico Mottica e a Enrica Mura per L’ultima Habanera di Carlo Licheri. Assegnate anche due menzioni speciali per la categoria senior a Enzo Sarcina per la sua interpretazione in Come a Mìcono di Alessandro Porzio e a Raffaella Panichi per quella in Slow di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi: “Enrica Mura, Petra Valentini e Matteo Olivetti ci fanno veramente empatizzare con la loro interpretazione. Hanno portato avanti scelte molto interessanti e coraggiose. Ci hanno messo il cuore e si sono lasciati andare. Nonostante la drammaticità degli argomenti trattati non si vedono “personaggi pensati dagli attori” ma esseri umani che si trovavano a vivere una situazione drammatica e che, come tutti noi in circostanze analoghe, cercano una soluzione per vincere anche al culmine della perdita e dell’abbandono”.

 

Novità di quest’anno il Premio Ann’Amare, che premia quella particolare attenzione rivolta alle tematiche dei rapporti familiari nelle loro numerose declinazioni. In giuria Daniele Moretti Petrassi che ne è l’ideatore, insieme all’attrice Chiara Baschetti, alla regista Luna Gualano, con loro lo sceneggiatore e giornalista Jacopo Sonnino e il CEO di Amanita Media Duilio Simonelli. Il corto vincitore si aggiudica un premio in denaro e una scultura realizzata appositamente da Franco Paletta, artista del “Vuoto Teorico”. La scultura in palio, nella sua libera interpretazione, rappresenta una pellicola cinematografica stilizzata, la vela di una barca sopra un’onda del mare e il movimento dello swing del golf, ovvero le tre anime del premio.

Il Premio Ann’Amare che nasce con il preciso intento di privilegiare corti che affrontino il tema della famiglia che si evolve con l’evolversi della nostra società, consegnato da Daniele Moretti Petrassi va a Come a Mìcono di Alessandro Porzio perché “racconta in modo diverso il conflitto tra generazioni e l’integrazione tra culture diverse. Famiglia è accoglienza, condivisione di valori e amore. Girato in modo divertente con una scenografia di alto livello che trasforma il sogno in realtà”.

Come a Mìcono vince inoltre la menzione speciale Carpenè Malvolti al Miglior Attore Senior a Enzo Sarcina consegnato da Teresa Razzauti e il Premio alla Miglior Scenografia consegnato dal Premio Oscar Gianni Quaranta a Giuseppe Donvito e Giuseppe Curione per il loro lavoro con la seguente motivazione: “Ritengo che la parte visiva di questo film sia stata di essenziale supporto per la riuscita del progetto, realistica e coerente con la storia che viene raccontata. Non solo la scenografia, ma anche l’arredamento e l’attrezzeria utilizzati sono di buona qualità. Ho apprezzato anche i dettagli di scritte, manifesti mortuari e varie diciture, che hanno contribuito a rafforzare il “verismo” dell’ambientazione. Quattro sono le scene che mi hanno colpito maggiormente e che il direttore della fotografia ha saputo valorizzare con il movimento di macchina: la scena iniziale del cimitero, le inquadrature delle strade del paesino, l’atmosfera che è stata ricreata nell’attesa dell’arrivo della barca e la poetica inquadratura finale”.

Il Premio alla Miglior Fotografia consegnato da Daniele Ciprì va a Teodoro Maniaci per il suo lavoro in 500 Calories di Cristina Spina con la seguente motivazione: “Raramente nel cinema si riesce a raccontare gli stati d’animo attraverso le immagini. 500 Calories è un riuscitissimo esempio: costumi, attori, regia, e quindi: Teodoro Maniaci con la sua bellissima luce rimanendo in un silenzio sospeso osserva per noi tutto ciò”. Ricordiamo che 500 Calories ha vinto anche il Tatatu Award by Andrea Iervolino e il Premio Cinecibo.

 

Nella Giuria dei Corti in Sala, giunti alla terza edizione, Alessio Boni, Lillo Petrolo, Laura Mirabella Direttore Marketing di Vision, Davide Novelli Direttore della Distribuzione di Vision e Margherita Amedei Senior Director di Sky Cinema.

Il Premio al Miglior Corto in Sala in partnership con Vision Distribution, che metterà il corto in testa a uno dei film del listino di Vision che sarà distribuito nel corso dell’anno successivo, compatibilmente con la disponibilità dei circuiti cinematografici che aderiranno all’iniziativa, va a Sola in discesa di Claudia Di Lascia e Michele Bizzi “per aver trattato il tema della violenza sulle donne con grande eleganza stilistica e uno sguardo inedito, coraggioso e affatto edulcorato, che mette in luce il ruolo pesantissimo della società e della famiglia nell’educazione alla parità di genere. Un corto che combina forza comunicativa potente e messa in scena raffinata”.

Sola in discesa vince anche il Premio Anec-Fice che darà al corto la distribuzione in 450 sale cinematografiche d’essai consegnato da Mario Mazzetti “per la rappresentazione visionaria e di efficace compattezza stilistica dei pregiudizi di genere e delle vessazioni del quotidiano ai danni dell’universo femminile”.

 

Per le menzioni speciali del festival, una menzione va a Quando ballo, la terra trema di Otto Lazić-Reuschel “una grande prova, un difficile esperimento, girato Interamente in piano sequenza, ideato e realizzato con maestria e fantasia. Il corto ci trasporta dentro Berlino e ce ne fa sentire l’essenza regalandoci incontri a volte curiosi a volte grotteschi” e a The Game di Davide Salucci “per la capacità di affrontare con delicatezza dei temi molto spinosi come il razzismo e il pregiudizio guidando le sue giovani attrici con mano sicura senza cadere nel buonismo ma facendo emergere l’ipocrisia che spesso accompagna la nostra società”.

Il Premio CanaleEuropa.Tv consegnato da Roberto Salvini va a Enzo Salvi per la sua interpretazione in Solamente Tu di Emiliano Locatelli e a Il Gioco di Alessandro Haber.

Il Premio Vibeco, società leader nel settore ambientale legata allo smaltimento dei rifiuti, va a Dormo poco e sogno molto degli España Circo Este per la regia di Paolo Santamaria. L’opera ha toccato importanti tematiche d’attualità ed ha saputo narrare in modo innovativo il difficile rapporto tra uomo, consumismo e ambiente perchè una natura in salute è la migliore assicurazione per la nostra vita».

Il Premio Bagus va a Nikola Tesla – The Man from the Future di Alessandro Parrello perché “il messaggio positivo che porta è in linea con Bagus”.

 

Le immagini del Festival Cortinametraggio 2021 possono essere acquistate in licenza sul sito www.gettyimages.com.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak il magazine del cinema italiano. Main Partner Lux Vide, Dolomia, Vibeco, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding, Vision Distribution, Carpené Malvolti, Rai Cinema Channel. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Forst, Kevin Murphy, Tralci di Vita. Silver Partner I Volpini, Perfidia, Pride Eyewear. Media Partner MYmovies, CanaleEuropa.tv, Pathos Magazine, Cinecittà News, Art Style, Radio Cortina.

Da ricordare che il ricavato delle quote di iscrizione al concorso sulla piattaforma Filmfreeway andrà in parte devoluto all’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS.

 

Scaricate il catalogo qui

Scaricate il comunicato

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

IL 27 MARZO A CORTINAMETRAGGIO LA SERATA DI PREMIAZIONE ONLINE SU MYMOVIES E CANALEEUROPA.TV

0

IL 27 MARZO A CORTINAMETRAGGIO LA SERATA DI PREMIAZIONE
ONLINE SU MYMOVIES E CANALEEUROPA.TV

 TRA GLI OSPITI PAOLO GENOVESE NANCY BRILLI ALESSIO BONI CHRISTIAN MARAZZITI CINZIA TH TORRINI LUCA BERNABEI GIANNI QUARANTA TERESA RAZZAUTI
A PRESENTARE ANNA FERZETTI E LILIANA FIORELLI

 

Sabato 27 marzo giunge al termine la XVI edizione di Cortinametraggio, il festival diretto da Maddalena Mayneri che si svolge nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19, completamente online per il pubblico da casa che potrà vedere i corti in concorso in streaming su MYmovies.it. Dirette live giornaliere andranno in onda grazie a MYmovies e CanaleEuropa.tv. Si tratterà di strisce quotidiane sul web che avranno la forza di raccontare il festival e che saranno riprese dai vari canali social di Cortinametraggio e MYmovies. Il pubblico potrà interagire in diretta.

Il 27 marzo a partire dalle 10.00 l’ultima striscia quotidiana su CanaleEuropa.tv ospiterà, oltre ai registi in concorso, Paolo Genovese, Christian Marazziti, l’Amministratore Delegato di Lux Vide Luca Bernabei, la casting director Teresa Razzauti, lo scenografo Premio Oscar Gianni Quaranta e Luigi Diberti.

Alle 19.30 su MYmovies.it tra gli ospiti Paolo Genovese, Nancy Brilli, Alessio Boni, Cinzia Th Torrini, Teresa Razzauti e a seguire la cerimonia di premiazione. A presentare Anna Ferzetti e Liliana Fiorelli. In collegamento anche la giovanissima attrice Jenny De Nucci protagonista della locandina del festival e che nel corso della serata passerà il testimone per l’edizione 2022 all’altrettanto giovane e promettente Ludovica Francesconi.

Tutti i cortometraggi del concorso saranno visibili su MYmovies.it dal giorno di pubblicazione per una settimana e potranno essere votati direttamente sulla piattaforma, che poco prima della fine di ogni corto renderà visibile un form per esprimere la propria preferenza da una a cinque stelle oltre ad uno spazio dove sarà possibile aggiungere anche la propria recensione. Sarà così decretato dagli utenti il vincitore del Premio del Pubblico MYmovies al Miglior Corto.

 

Le immagini del Festival Cortinametraggio 2021 possono essere acquistate in licenza sul sito www.gettyimages.com.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak il magazine del cinema italiano. Main Partner Lux Vide, Dolomia, Vibeco, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding, Vision Distribution, Carpené Malvolti, Rai Cinema Channel. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Forst, Kevin Murphy, Tralci di Vita. Silver Partner I Volpini, Perfidia, Pride Eyewear. Media Partner MYmovies, CanaleEuropa.tv, Pathos Magazine, Cinecittà News, Art Style, Radio Cortina.

Da ricordare che il ricavato delle quote di iscrizione al concorso sulla piattaforma Filmfreeway andrà in parte devoluto all’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS.

 

Link per seguire le dirette:

https://www.mymovies.it/ondemand/cortinametraggio/

https://canaleeuropa.tv/it/cortinametraggio-tv

https://www.facebook.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/mymovies.rec/

https://www.instagram.com/canaleeuropatv/

 

Scaricate il catalogo qui

Scaricate il comunicato

 

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

IL 26 MARZO A CORTINAMETRAGGIO NANCY BRILLI OSPITE D’ONORE CON LEI GIUSY BUSCEMI LUCA BERNABEI DANIELE CIPRÌ GIANNI QUARANTA E TERESA RAZZAUTI SI AGGIUDICA IL TATATU AWARD BY ANDREA IERVOLINO E IL PREMIO CINECIBO

0

IL 26 MARZO A CORTINAMETRAGGIO NANCY BRILLI OSPITE D’ONORE
CON LEI GIUSY BUSCEMI LUCA BERNABEI DANIELE CIPRÌ
GIANNI QUARANTA E TERESA RAZZAUTI
SI AGGIUDICA IL TATATU AWARD BY ANDREA IERVOLINO
E IL PREMIO CINECIBO

IL FESTIVAL ONLINE SU MYMOVIES E CANALEEUROPA.TV
BEN 3 ANTEPRIME MONDIALI TRA I CORTI IN CONCORSO
TRA GLI INTERPRETI LINO GUANCIALE, MILENA VUKOTIC, LUIGI DIBERTI, RAFFAELLA PANICHI E REGINA ORIOLI

 

Il 26 marzo arriva Nancy Brilli ospite d’onore della XVI edizione di Cortinametraggio, il festival diretto da Maddalena Mayneri che si svolgerà fino al 28 marzo 2021 nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19, completamente online per il pubblico da casa che potrà vedere i corti in concorso in streaming su MYmovies.it. Dirette live giornaliere andranno in onda grazie a MYmovies e CanaleEuropa.tv. Si tratterà di strisce quotidiane sul web che avranno la forza di raccontare il festival e che saranno riprese dai vari canali social di Cortinametraggio e MYmovies. Il pubblico potrà interagire in diretta.

Venerdì 26 marzo a partire dalle 10.00 la striscia quotidiana su CanaleEuropa.tv ospiterà, oltre ai registi in concorso, Nancy Brilli e la giurata Giusy Buscemi, che vedremo prossimamente su Rai1 nella sesta stagione di Un passo dal cielo. Con loro Gianluca Guzzo co-founder e CEO di MYmovies, anche lui giurato, la casting director Teresa Razzauti e Alessandro Martini direttore della Treviso Film Commission.

Alle 18.30 su MYmovies.it saranno ospiti Nancy Brilli, Giusy Buscemi, l’Amministratore Delegato di Lux Vide Luca Bernabei, il regista e direttore della fotografia Daniele Ciprì, lo scenografo Premio Oscar Gianni Quaranta.

500 Calories si è aggiudicato il Tatatu Award by Andrea Iervolino consegnato da Sergio Fabi “per la tensione continua e la capacità di scrittura, artistica (delle attrici) e tecnica (regia) di tenere incollato fino al finale lo spettatore, difficilmente riscontrabile in altre opere filmiche” e il Premio Cinecibo consegnato da Donato Ciociola “per la capacità di trasmettere un importante messaggio ai chi ha vissuto o vive situazioni complicate legate all’alimentazione. L’opera raggiunge infatti un importante obiettivo: quello di far comprendere come un’alimentazione non corretta possa portare a comportamenti deleteri, generando infelicità, dissapori e rancori che possono condizionare un’intera esistenza”.

 

Alle 19.30 ultimo giorno per i corti in concorso in streaming. Tropicana di Francesco Romano. Nel cast Federico Meucci, Alessandro Vendetti, Giada Colabona, Jacopo Badii, Niccolò Cerulli, Manuel Rulli. Maicol è un bambino di 8 anni che vive in una casa popolare in una periferia romana con il padre Valerio e la madre Giusy, entrambi molto giovani. Ha con il padre un rapporto di grande complicità. I due trascorrono assieme gran parte del loro tempo tra partite alla playstation e pomeriggi passati con gli amici. Come regalo per la promozione scolastica Maicol riceve i soldi per acquistare la maglietta della sua squadra del cuore. Questo avvenimento e le sue conseguenze metteranno in discussione e cambieranno il rapporto col padre.

The Game di Davide Salucci. Eva e Jasmine, finita l’ennesima giornata a scuola, vanno a fare una passeggiata in un centro commerciale. Una discussione con la dipendente di un negozio ha però conseguenze impreviste sull’uscita delle due ragazze, che vedranno messa in discussione la loro amicizia. Nel cast Asia Cossu, Fhatime Noura Kone.

Slow di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi vede nel cast Lino Guanciale, Luigi Diberti e Raffaella Panichi, Bruno Gambarotta e Ilaria Porcelli. Da quando Marisa è andata in pensione la sua vita è profondamente cambiata: si sente inutile, abbandonata, senza uno scopo. L’incontro con un’organizzazione segreta di pensionati le svela uno dei più grandi misteri della storia dell’umanità: il traffico stradale.

Con i pedoni tra le nuvole di Maurizio Rigatti con Milena Vukotic, Nicola Amato e Regina Orioli in anteprima mondiale. Luisa, un’anziana non vedente, trascorre nella propria abitazione gli ultimi giorni prima di trasferirsi in una casa di riposo. L’arrivo di Dario, un ragazzo mandato dalla cooperativa che si prende cura di lei per assisterla cambia qualcosa. Il rapporto che nasce tra i due, non privo di frizioni iniziali, aiuterà Luisa ad affrontare la relazione rimasto sospesa con suo fratello, morto senza che lei ne sapesse nulla a causa di un vecchio litigio per cui i due avevano smesso di parlarsi e le darà lo slancio e una nuova fiducia per affrontare il futuro.

La Tecnica di Clemente De Muro e Davide Mardegan. Cesare, un turista appena arrivato in paese, incontra Leonardo, figlio di un pastore. Cesare prende Leonardo sotto la sua ala protettrice e tenta di insegnargli le migliori strategie per approcciarsi con le ragazze. Nel cast Leonardo Giannelli, Cesare Costagli, Nilde Pantani.

Punctum di Maurizio Rampa in anteprima mondiale. Un fotografo sviluppa i suoi rullini in una camera oscura. Una delle sue foto, scattata una notte in una stazione di servizio, rievoca il ricordo di una persona che il fotografo aveva conosciuto in passato. Nel cast Marco Paolo Caterino, Benedetta Parisi, Federica Dordei.

FEIC ovvero Fonti Eminenti Inconfutabili Confermano di Gianluca Manzetti in anteprima mondiale. Ernesto Carbone vive proprio di quello, non è un hobby, non sono manie di protagonismo o deliri da social: lui con le bufale sul web ci guadagna, e ci guadagna pure bene. Gestisce da anni un blog attraverso il quale diffonde le teorie complottiste più strampalate. Voi non sapete cosa colleghi Ustica ai Maya, l’11 Settembre a Loretta Goggi, ma lui sì e se non lo sa, lo inventa. Tuttavia, come scrive Hesse, “anche un orologio fermo segna l’ora giusta, due volte al giorno”. Questa verità inconfutabile della ragione si tramuterà ben presto in una insolita e cruenta resa dei conti per il povero Ernesto Carbone, aka N4kedTruth82. Nel cast Federico Rosati, Francesco Zenzola, Rossella Caggia.

Chiude anche il concorso dei Corti in Sala in partnership con Vision Distribution con Sola in discesa di Claudia Di Lascia e Michele Bizzi. In un ascensore simbolico, una donna ripercorre la sua vita e incontra tutti gli uomini che hanno abusato di lei fisicamente o psicologicamente. Viviamo in soggettiva, attraverso gli occhi della protagonista, le azioni, simboli di violenza nei confronti di tutte le donne. Nel frattempo, l’ascensore scende e la protagonista diventa via via più giovane fino a diventare una bambina. “Il rispetto per le donne si impara fin da piccoli” recita un cartello in sovrimpressione. Nel cast Erica Del Bianco, Elisabetta Torlasco, Gaetano Dipinto, Paolo Bernardi, Filippo Locantore, Simone Gandolfo, Alessandro Sampaoli, Francesca Piloni, Salvatore Alfano, Martina De Santis, Nicolò Melacarne, Simone Riva, Noemi Deluca.

Tutti i cortometraggi saranno visibili su MYmovies.it dal giorno di pubblicazione per una settimana.

 

Le immagini del Festival Cortinametraggio 2021 possono essere acquistate in licenza sul sito www.gettyimages.com.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak il magazine del cinema italiano. Main Partner Lux Vide, Dolomia, Vibeco, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding, Vision Distribution, Carpené Malvolti, Rai Cinema Channel. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Forst, Kevin Murphy, Tralci di Vita. Silver Partner I Volpini, Perfidia, Pride Eyewear. Media Partner MYmovies, CanaleEuropa.tv, Pathos Magazine, Cinecittà News, Art Style, Radio Cortina.

Da ricordare che il ricavato delle quote di iscrizione al concorso sulla piattaforma Filmfreeway andrà in parte devoluto all’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS.

 

Link per seguire le dirette:

https://www.mymovies.it/ondemand/cortinametraggio/

https://canaleeuropa.tv/it/cortinametraggio-tv

https://www.facebook.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/mymovies.rec/

https://www.instagram.com/canaleeuropatv/

 

Scaricate il catalogo qui

Scaricate il comunicato

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364

IL 25 MARZO A CORTINAMETRAGGIO OSPITE PAOLO GENOVESE CON LUI I GIURATI DEL PREMIO ANN’AMARE DANIELE MORETTI PETRASSI, CHIARA BASCHETTI, JACOPO SONNINO E DUILIO SIMONELLI ADRIANO DE SANTIS DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA E NICOLA TIMPONE DELLE GIORNATE DEL CINEMA LUCANO SARANNO ASSEGNATI IL TATATU AWARD BY ANDREA IERVOLINO E IL PREMIO CINECIBO

0

 

IL 25 MARZO A CORTINAMETRAGGIO OSPITE PAOLO GENOVESE
CON LUI I GIURATI DEL PREMIO ANN’AMARE DANIELE MORETTI PETRASSI, CHIARA BASCHETTI, JACOPO SONNINO E DUILIO SIMONELLI
ADRIANO DE SANTIS DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA E NICOLA TIMPONE DELLE GIORNATE DEL CINEMA LUCANO
SARANNO ASSEGNATI IL TATATU AWARD BY ANDREA IERVOLINO E IL PREMIO CINECIBO

IL FESTIVAL ONLINE SU MYMOVIES E CANALEEUROPA.TV
TRA GLI INTERPRETI DEI CORTI DONATELLA FINOCCHIARO,VINICIO MARCHIONI, VINCENZO NEMOLATO, IVAN FRANEK E LUCA VECCHI DEI THE PILLS

Il 25 marzo Paolo Genovese insieme ai giurati del nuovo Premio Ann’Amare arriva alla XVI edizione di Cortinametraggio, il festival diretto da Maddalena Mayneri che si svolgerà fino al 28 marzo 2021 nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19, completamente online per il pubblico da casa che potrà vedere i corti in concorso in streaming su MYmovies.it. Dirette live giornaliere andranno in onda grazie a MYmovies e CanaleEuropa.tv. Si tratterà di strisce quotidiane sul web che avranno la forza di raccontare il festival e che saranno riprese dai vari canali social di Cortinametraggio e MYmovies. Il pubblico potrà interagire in diretta.

Giovedì 25 marzo saranno assegnati il Tatatu Award by Andrea Iervolino da Sergio Fabi e il Premio Cinecibo da Donato Ciociola a uno dei corti in concorso.

A partire dalle 10.00 la striscia quotidiana su CanaleEuropa.tv ospiterà, oltre ai registi in concorso, la co-conduttrice delle serate Liliana Fiorelli e i giurati del Premio Ann’Amare.

Alle 18.30 su MYmovies.it ancora ospiti i giurati del Premio Ann’Amare, novità di quest’anno rivolta alle tematiche dei rapporti familiari nelle loro numerose declinazioni. In giuria Daniele Moretti Petrassi che ne è l’ideatore, insieme all’attrice Chiara Baschetti, con loro lo sceneggiatore e giornalista Jacopo Sonnino e il CEO di Amanita Media Duilio Simonelli.

Tra gli ospiti anche Paolo Genovese amico del festival che farà un viaggio nei ricordi insieme alla direttrice Maddalena Mayneri attraverso il corto co-diretto insieme a Luca Miniero che gli fece vincere Cortinametraggio nel 1999 Piccole cose di valore non quantificabile. Adriano De Santis preside del Centro Sperimentale di Cinematografia grazie alla partnership rinnovata con il Festival, che ha proposto 6 cortometraggi ambientati nel 1800 e realizzati nell’ambito del laboratorio LAB ‘800, da lui curato insieme a Gianfranco Cabiddu come docente supervisor. Nicola Timpone referente rapporti istituzionali Lucana Film Commission della Regione Basilicata e patron delle Giornate del Cinema Lucano, partner di Cortinametraggio.

 

Alle 19.30 spazio ai corti in concorso in streaming. L’ultimo fascista di Giulia Magda Martinez con Vincenzo Nemolato, Daniele Mariani, Alberto Paradossi, Giulia Magda Martinez, Andrea Franceschi, Carlo Franceschi, Alessandro Lubello. Girato durante i mesi di lockdown, racconta come terribili pandemie possano giungere da pipistrelli o pangolini, ma la peggiore, la più micidiale, è quella generata dalle menti di un’umanità che ha perso il senso di sé.

Una nuova prospettiva di Emanuela Ponzano con Donatella Finocchiaro, Ivan Franek, Zoltan Cservak, Sipoos Balazs Gyula, Mark Mozes, Allegra Michelazzo, Nadia Kibout. Durante un gioco tra amici un giovane ragazzo si perde nel bosco diventa testimone di diversi avvenimenti in una terra di confine e apre un doloroso spiraglio nella Storia. Dove ci troviamo? E soprattutto quando?

Estranei di Federico Mottica, già presentato ad Alice nella Città, vede protagonista una coppia sul punto di firmare le carte per il divorzio. Il loro incontro porta alla luce sentimenti e conflitti che sembravano cancellati dal tempo. Nel cast Petra Valentini e Luca Vecchi dei The Pills.

God Dress You di Mattia Epifani arriva in anteprima italiana dopo essere stato presentato a Clermont-Ferrand. Padre Athanasius è un giovane monaco ortodosso che vive in un monastero arroccato sulle montagne della Grecia. Immerso in una vita fatta di riti secolari, preghiere e grandi silenzi, padre Athanasius coltiva una passione inconfessabile per il lusso e l’alta moda. La sua condotta monastica è impeccabile, ma tutto cambia quando decide di realizzare un video-selfie nel segreto della sua stanza. Nel cast Panagiotis Samsarelos.

Per i Corti in Sala in partnership con Vision Distribution The Library di Geraldine Ottier è la storia di Orlando e Giulietta, due ragazzi che studiano in una biblioteca, o meglio, lei studia, lui finge di leggere e la guarda innamorato. Orlando va in biblioteca tutti i giorni cercando il coraggio di vincere la sua timidezza e riuscire a parlarle, ma come spesso avviene nella vita, l’incapacità nel riuscire a comunicare le proprie emozioni per la paura di soffrire, si dimostra più dolorosa dell’affrontare la situazione ed esporsi. Nel cast Francesco Mistichelli, Martina Carletti, Greta Fiorito, Edoardo Strano.

Il Gioco di Alessandro Haber con Vinicio Marchioni, Alice Di Demetrio, Antonella Bavaro e Francesca Ceci. Seduti al tavolo di una cucina un uomo e una bambina. Non sappiamo chi siano né perché siano lì. I toni leggeri della conversazione si trasformano via via in qualcosa di tragicamente diverso, quando la bambina parlando di uno strano “gioco della felicità”, cui “lui” l’avrebbe sottoposta, giunge ad una rivelazione scioccante.

Tutti i cortometraggi saranno visibili su MYmovies.it dal giorno di pubblicazione per una settimana.

 

Le immagini del Festival Cortinametraggio 2021 possono essere acquistate in licenza sul sito www.gettyimages.com.

 

Tra i Partner Istituzionali della XVI edizione di Cortinametraggio il MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno con Rete Eventi Cultura, il Comune Cortina d’Ampezzo con Cortina Marketing, NuovoIMAIE, FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, Anec-Fice, il SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, CNA Cinema e Audiovisivo. Main Media Partner Ciak il magazine del cinema italiano. Main Partner Lux Vide, Dolomia, Vibeco, Dream Film e Moretti & Petrassi Holding, Vision Distribution, Carpené Malvolti, Rai Cinema Channel. Gold Partner Parc Hotel Victoria, Forst, Kevin Murphy, Tralci di Vita. Silver Partner I Volpini, Perfidia, Pride Eyewear. Media Partner MYmovies, CanaleEuropa.tv, Pathos Magazine, Cinecittà News, Art Style, Radio Cortina.

Da ricordare che il ricavato delle quote di iscrizione al concorso sulla piattaforma Filmfreeway andrà in parte devoluto all’associazione di beneficenza cortinese Emma’s Children ONLUS.

 

Link per seguire le dirette:

https://www.mymovies.it/ondemand/cortinametraggio/

https://canaleeuropa.tv/it/cortinametraggio-tv

https://www.facebook.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/cortinametraggio/

https://www.instagram.com/mymovies.rec/

https://www.instagram.com/canaleeuropatv/

 

Scaricate il catalogo qui

Scaricate il comunicato

Ufficio Stampa Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo – press.agency@storyfinders.it +39.340.7364203 – 06.36006880

GLI ULTIMI POST