CORTINA D’AMPEZZO, CAPITALE DEL CINEMA SULLE DOLOMITI CON CORTINAMETRAGGIO: TRA AVVISTAMENTI DI CELEBRITÀ, SHOPPING, SCI E WELLNESS PER UN’ESPERIENZA LIFESTYLE INDIMENTICABILE

0
148

Cortina d’Ampezzo, capitale del cinema sulle Dolomiti con Cortinametraggio:
tra avvistamenti di celebrità, shopping, sci e wellness per un’esperienza lifestyle indimenticabile

 

Cortina d’Ampezzo, 2 marzo 2023_Cortina e le stelle: quelle del cinema italiano – tra talenti emergenti e celebrità – le stelle Michelin dei migliori ristoranti, e, ovviamente, quelle che brillano in cielo e si possono ammirare dalla terrazza di un rifugio, brindando di fronte allo scenario delle vette innevate. E perché non farlo proprio durante la settimana di Cortinametraggio, che dal 21 al 26 marzo diventa l’occasione per vivere una Cortina inedita tra star del grande e piccolo schermo, anteprime cinematografiche, mostre, esperienze di benessere e shopping in Corso Italia. Anche questo è lifestyle: Cortina d’Ampezzo, capitale del cinema sulle Dolomiti, ha tanto da offrire a un pubblico che ama alternare immersioni nella natura – sui 120 km di piste di uno dei gioielli di Dolomiti Superski, ma anche sui sentieri da ciaspole e da fondo – aperitivi glamour, cene e pranzi in centro o in quota e momenti culturali privilegiati.

Il più importante Festival dedicato ai corti in Italia diventa un’occasione eccellente per scoprire il fascino di un luogo che sembra – e molto spesso è stato – un set cinematografico, e che da sempre attira celebrity e personalità del mondo della cultura e dello spettacolo. Fin dagli anni ’90 Cortinametraggio è un vero trampolino di lancio delle nuove generazioni di registi, attori e professionisti del settore. L’epicentro è l’Alexander Girardi Hall, la sala dove saranno proiettati i 26 corti in concorso, tutti italiani, oltre a una selezione fuori concorso dedicata all’Afghanistan. Ma è tutta Cortina a trasformarsi in un red carpet diffuso, con eventi, incontri pubblici, presentazioni e momenti di relax in location d’eccezione.

A partire dall’Hotel de la Poste, vero e proprio simbolo della Cortina mondana: con le sue sette generazioni di albergatori è oggi il più antico hotel di Cortina. Un salotto a quattro stelle elegante, tradizionale e autentico con vista sulle Dolomiti dove per secoli si sono incontrati re e regine, personaggi storici, artisti e scrittori da tutto il mondo. Come Ernest Hemingway, a lungo ospite della struttura nella storica camera 107, dove finì la stesura del capolavoro “Di là dal fiume e tra gli alberi” con una macchina da scrivere ancora gelosamente custodita, e oggi protagonista fino al prossimo maggio di una mostra in cui sono esposti oggetti appartenuti all’indimenticabile autore.

Per chi cerca natura, benessere e ospitalità a cinque stelle c’è il Rosapetra Spa Resort, boutique hotel dal design contemporaneo e progettato con materiali che richiamano la tradizione e il territorio come il legno d’abete e la pietra, e che vanta 33 ricercatissime stanze di cui 7 suite, una palestra, un ristorante con terrazza a vista sul meraviglioso massiccio delle Tofane e una SPA firmata Starpool tra le 100 migliori d’Europa secondo la Guida Touring.

Atmosfera familiare e informale, invece, all’Hotel Meublè Villa Neve, struttura nel cuore di Cortina d’Ampezzo, a pochi metri da Corso Italia. Quattro le strutture che fanno parte, inoltre, del gruppo Stay in Cortina: l’Hotel Franceschi, dal tipico stile ampezzano e caratterizzato da vezzose torrette, inserito in un contesto incantato e circondato dal più grande parco privato di Cortina, è curato nei minimi dettagli, dagli ampi salotti arredati in modo raffinato e impreziositi da pregiate stufe in maiolica alle luminose camere dotate di tutti i comfort; l’Hotel Aquila arredato in legno nel classico stile alpino; l’Hotel Olimpia, che unisce il tradizionale stile ampezzano alla comodità di camere recentemente rinnovate, con il plus di un piccolo centro benessere dotato di jacuzzi e sauna finlandese; l’Hotel Capannina, in posizione tranquilla e panoramica a pochi passi dalla nuovissima cabinovia Freccia nel Cielo e dallo Stadio del Ghiaccio.

E per chi ama la buona tavola imperdibile Villa Oretta – la famiglia Bocus. Un menù per i palati più sofisticati e una ricchissima cantina con oltre 350 etichette.

All’ingresso del Parco delle Dolomiti, invece, sul torrente Boite, c’è Baita Spiaggia Verde, con una lista di vini interamente bio e tanti prodotti italiani e a km zero, con lettini all’aperto dove riposare al sole nelle belle giornate sia in inverno che in estate. Accoglienza calda e amichevole al ristorante del Golf Club Cortina, infine, per golfisti e non, con un menu caratterizzato da piatti mai scontati e ingredienti di qualità.

Tante le occasioni di shopping, imperdibile La Cooperativa di Cortina con la sua storia centenaria in Corso Italia, la via in cui nacque la storia d’amore tra Marcello Mastroianni e Faye Dunaway – galeotto fu un film girato qui da Vittorio De Sica – lasciandosi tentare dai negozi e le boutique, in una cittadina che conserva sempre un filo diretto con Milano e il cuore della moda Made in Italy. Magari incontrando, tra un giro e l’altro, i protagonisti di Cortinametraggio 2023, che anche quest’anno vanta ospiti e giurie eccellenti – con nomi del calibro di Laura Morante, Francesco Pannofino, Pier Giorgio Bellocchio, solo per citarne alcuni: chi è di casa qui lo è anche a Cannes, Venezia, Locarno o Berlino.

Tra i friends partner del festival, Cortina For Us, associazione che rappresenta le attività commerciali del territorio e organizza alcuni tra gli eventi più significativi The Queen of Taste, o la Cortina Fashion Weekend, l’appuntamento dedicato alla moda più glamour della stagione invernale cortinese. E Cortina Skiworld, comprensorio sciistico di 7 ski aree (Faloria – Cristallo, Tofana – Pocol, 5 Torri – Giau, Falzarego – Lagazuoi, San Vito di Cadore, Auronzo, Misurina) parte di Dolomiti Superski. Oltre 120 km di piste – più di 70 in totale, di cui 13 nere – e 35 impianti di risalita, che anche in estate permettono di raggiungere le cime più alte per vivere l’esperienza della montagna a 360° tra ferrate, percorsi di mountain bike ed escursioni e che in inverno ospitano appuntamenti come la Coppa del Mondo di Sci, rendendo la località – che quest’anno ha ospitato anche la Coppa del Mondo di Snowboard – una delle mete sciistiche più importanti a livello mondiale.

***

Cortinametraggio

Cortinametraggio nasce negli anni ’90 da un’idea di Maddalena Mayneri. L’evento, giunto quest’anno alla sua diciottesima edizione, è il primo e più importante Festival di Corti in Italia. Da sempre fucina di talenti, il festival è stato la rampa di lancio di registi oggi affermati, tra cui ricordiamo Paolo Genovese, Giuseppe Marco Albano, Alessandro Capitani, Michela Andreozzi, Massimo Cappelli, Cristian Marazziti, Luca Miniero, Violante Placido e molti altri. Partner istituzionali di questa edizione la Regione del Veneto, la Provincia di Belluno, il Ministero della Difesa – Aereonautica Militare, il Centenario dell’Aeronautica Militare, la Polizia di Stato, il NuovoIMAIE, l’Associazione Nazionale Esercenti Cinema e la FICE – Federazione Italiana Cinema d’Essai. Main Partner The Film Club, Cotril, Pianegonda, Rai Cinema, Rai Cinema Channel, Soriano Motori, LUX Vide, Visottica Group, Old Wild West. I Gold Partner sono Rete Doc, Zorzettig, Gino Tozzi Senior Private Banker, Andromeda Film, Giorgia & Johns, MG Production, Hotel de la Poste, Italo – Nuovo Trasporto Viaggiatori, Rosapetra Spa Resort, La Cooperativa di Cortina.

Main Media Partner è Radio Monte Carlo. www.cortinametraggio.it

 

SCARICA IL COMUNICATO

 

Ufficio stampa DOC-COM
cortinametraggio@doc-com.it
Sara Montali M. sara.montali@doc-com.it + 39 347 9665770
Silvia Vazzana M. silvia.vazzana@doc-com.it +39 346 3131012
www.doc-com.it

Articolo precedenteECCO I GIURATI DI CORTINAMETRAGGIO
Articolo successivo19. CORTINAMETRAGGIO: CORTINA D’AMPEZZO DAL 12 AL 17 MARZO 2024

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.