Comunicati 2016, Edizione 2016, News, Press Room

Comunicato – I premi di Cortinametraggio 2016

I PREMI DI CORTINAMETRAGGIO 2016

Il Festival “Talent scout” alla ricerca dei migliori corti

Decisi i principali riconoscimenti: in denaro, Franz Kraler di 1.500 euro al migliore corto in assoluto e di valorizzazione per l’originalità, Premio Goodweird dello sponsor Lenovo riservato alle webseries o per la circolazione nelle sale (Premio Anec Fice). Con l’undicesima edizione, la manifestazione si candida al top delle rassegne di cortometraggi nazionali. Due giorni in piu’, quest’anno, dal 14 al 20 marzo, nuova immagine stilizzata di forte presa, ingresso libero al Cinema Eden per proiezioni e eventi, un quartier generale di grande prestigio come il Grand Hotel Savoia, un evento speciale Anna Magnani,  una forte presenza Rai, partner del Festival, chiusura in grande stile con la premiazione in piazza coinvolgendo la città.

 

15 gennaio 2016

Decisi i premi di Cortinametraggio. La manifestazione cortinese attribuirà tra l’altro, riconoscimenti ai vincitori dei corti divisi nelle varie sezioni, sia in denaro Premi Franz Kraler di 1.500 euro al miglior corto in assoluto denominato dal prestigioso brand Franz Kraler, numero uno nel settore internazionale della moda.

E’ poi previsto un riconoscimento speciale di valorizzazione per l’originalità. Si tratta del Premio Goodweird – Migliore in modo originale della Lenovo, riservati alle Web series. Lenovo, società leader mondiale del mercato di PC, da 11 trimestri consecutivi ai primi posti nei mercati di smartphone, tablets e server é azienda produttrice di computer di ultima generazione proiettata verso il futuro sviluppando ricerca e innovazione.

Sara’ infine attribuito un importante premio che prevederà la circolazione di un corto scelto dall’Anec-Fice in 450 sale cinematografiche d’essai. Non a caso Cortinametraggio è stata definita il Festival talent scout poiché ha contribuito alla valorizzazione di giovani registi  passati dalle proiezioni dei loro corti al Cinema Eden a realizzare film di grande successo. Tra questi Paolo Genovese (“Immaturi”,  “Tutta colpa di Freud”, “Sei mai stata sulla Luna”), Francesco Munzi (“Anime nere”), Piero Messina (“L’attesa”). Corti comedy, booktrailers, webseries di nuovo protagonisti, dunque dal 14 al 20 marzo 2016, con sette giorni di durata, due in piu’ rispetto al 2015, con proiezioni, incontri, mostre, workshop, omaggi e curiosità.

Ricca di novità rispetto all’edizione precedente: una nuova immagine stilizzata di grande presa che mantiene all’interno della pellicola il pesce fossile simbolo cortinese; ingresso libero al cinema Eden per proiezioni e eventi, un quartier generale di forte prestigio dove saranno anche ospitati artisti e giornalisti, il Grand Hotel Savoia; un evento speciale Anna Magnani, una forte presenza Rai, di fatto una media partnership con quotidiane trasmissioni giornalistiche radiotelevisive e con una prestigiosa proiezione in occasione del Giubileo, prodotta da Rai Teche; chiusura in grande stile con la premiazione dei vincitori da parte delle Giurie specializzate in piazza. Si intende cosi’ coinvolgere al massimo la città, annuncia Maddalena Mayneri, ideatrice e coordinatrice della manifestazione. Direttore Artistico Vincenzo Scuccimarra. Dopo il successo dello Spazio Gift & Lounge, anche quest’anno spazi dedicati alle esposizioni e ad incontri enogastronomici, dove gli sponsor potranno mettere in mostra i loro prodotti e creare nuove sinergie con il pubblico di riferimento. Tra questi appunto il premio Lenovo Good Weird Migliore in modo originale per le le migliori webseries italiane di fiction, trasmesse online nel del 2015 e 2016. Le candidate finaliste si contenderanno  menzioni assegnate da una giuria tecnica: premi per la Miglior Web series, Regia e Sceneggiatura.

Da segnalare un riconoscimento particolare e di buon auspicio all’interprete piu’ giovane dell’anno che andra’ a Ludovico Girardello, a cui viene assegnato il premio “Bayer, i mille volti della ricerca” (“ricerca dell’identità e del talento nella vita: il nostro successo passa attraverso la ricerca interiore”), protagonista dell’originale film “Il ragazzo invisibile” di Gabriele Salvatores. Per il terzo anno, inoltre, la Galleria d’arte Contini di Cortina offrira’ agli ospiti la serata di Gala, presso il Grand Hotel Savoia. Da questa edizione, new entry del festival: Maserati che accompagnerà tutti gli ospiti a bordo delle prestigiose autovetture.

 

 

 

Per ulteriori informazioni Responsabile Comunicazione Mario Di Francesco

Copyright © 2018 - P.I./C.F. 01102430251 - Associazione Cortinametraggio - Delta Askii