Munzi e Croci da Cortinametraggio a Venezia

0
1092

Lunedì 7 settembre, in occasione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, verrà presentata l’11a edizione di Cortinemetraggio. L’appuntamento è alle ore 13, Spazio Chez Vous della Regione Veneto, presso Hotel Excelsior.
Martedì 8 settembre si potrà invece rivivere la 10a edizione grazie alla première del backstage realizzato dal Centro Sperimentale di Cinematografia (alle ore 15.30 presso l’Italian Pavilion, presso la SalaTropicana dell’Hotel Excelsior).
Una scelta, quella di collocare gli eventi durante il festival veneziano, fatta per rafforzare i legami artistici tra i realizzatori di cortometraggi e mondo del cinema internazionale.
D’altra parte bisogna dire che c’è un fil rouge che unisce Cortinametraggio alla Mostra del Cinema di Venezia. Non parliamo solo di appartenenza geografica, quanto piuttosto dello spazio che viene dato ai giovani registi che, dopo un esordio in corto, si cimentano con dei lungometraggi (e non solo) che il Lido è solito accogliere a braccia aperte.
È il caso, per esempio, di Francesco Munzi che nel 1999 ha partecipato a Cortinametraggio con “Giacomo e Luo Ma” e nel 2004 ha presentato la sua opera prima “Saimir” proprio a Venezia (nella sezione “Orizzonti”), per poi tornare esattamente dieci anni dopo (nel concorso principale) con “Anime Nere” che, dopo essere stato candidato al Leone d’Oro, ha vinto il Premio Pasinetti come “miglior film”.
Poi, si sa, a volte si torna sul “luogo del delitto”, soprattutto se questo ha portato fortuna e così, nel corso di questo 2015, Francesco Munzi è stato prima a Cortinametraggio come giurato nella sezione “Corti Comedy e Dintorni” e ora si ritrova a ricoprire lo stesso ruolo nel concorso principale della 72a Mostra del Cinema.
Un altro nome importante è quello di Max Croci, che a Cortinametraggio non solo ha portato delle sue opere (come “Rosso tigre” e “Screwdriver”), ma ha vestito anche i panni di giurato (anche lui quest’anno). Destino vuole che anche lui quest’anno sia alla Mostra del Cinema, tra gli eventi collaterali, per presentare il suo nuovo corto con Ambra Angiolini, dal titolo “Eri bellissima”. Il tutto in attesa dell’arrivo del suo primo lungometraggio.
È bello pensare che, in fondo, tutto è partito da Cortinametraggio, fucina di talenti, che non vede l’ora di scoprirne di nuovi nella prossima edizione che, lo ricordiamo, si terrà dal 14 al 20 marzo 2016.
L’11a edizione della manifestazione dedicata al cortometraggio italiano si svolgerà grazie al patrocinio e contributo della Regione Veneto e del Comune di Cortina e al patrocinio della Provincia di Belluno e proporrà, oltre ai classici corti, Booktrailers, Web series e Instagram.
Già confermate e rafforzate le prestigiose collaborazioni delle edizioni passate con il Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC), con il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI) e il Centro Nazionale del Cortometraggio (CNC).

LEAVE A REPLY

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.